Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Libri: Cristina Tagliabue ad Alghero
A.B. 30 dicembre 2015
Domenica 3 gennaio 2016, la scrittrice comasca sarà ospite dell´incontro organizzato dal negozio Belle Epoque, per presentare il libro I dieci verbi di Adì
Libri: Cristina Tagliabue ad Alghero


ALGHERO - Domenica 3 gennaio 2016, la scrittrice comasca Cristiana Tagliabue, in concomitanza con il suo soggiorno natalizio ad Alghero, sarà ospite dell'incontro organizzato dal negozio Belle Epoque, per presentare il suo ultimo libro, intitolato I dieci verbi di Adì ed edito da Officina della Narrazione. Il libro raccoglie una serie di dieci brevi racconti, da leggere a piccole dosi, assaporandone uno per volta.

Ogni storia è ricca di valori, accadimenti quotidiani, riflessioni e spunti, il tutto trattato in maniera delicata ed ironica. Dieci verbi importanti, dieci spunti da condividere. Tagliabue ha precedentemente edito, con la stessa casa editrice, il libro di narrativa fantasy, dal titolo Venezia non deve morire.

La presentazione di domenica è promossa in collaborazione con l’associazione Culturale Impronte, attiva nel territorio e dedita alla promozione di incontri con artisti e creativi. L’appuntamento è per le ore 18, nel negozio di antichità, arte e moda in Via Columbano 31. L'iniziativa aprirà una serie di eventi culturali promossi ed ospitati al Belle Epoque.
14:53
“Liber y Liber” ha portato ad Alghero workshop di grande interesse tematico ed incontri mirati al confronto con protagonisti del mondo editoriale italiano, spagnolo, tedesco e francese. Il prossimo appuntamento dell’Aes è a Madrid, ad ottobre, per la Feria internacional del libro Liber
24/7/2017
Spettacolo con i volti di Shakespeare firmati Alessandro Sanna Ad aprire il terzo appuntamento dell’Editoria sarda ad Alghero è stato il libro di poesie di Daniele Mancini, ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede. Presentati anche i libri di Eugenia Da Bove e Silvia Serafi
© 2000-2017 Mediatica sas