Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniAeroportoPuglia rinnova Ryanair, ai sardi la colletta
Marcello Orrù 4 gennaio 2016
L'opinione di Marcello Orrù
Puglia rinnova Ryanair, ai sardi la colletta


I media regionali pugliesi proprio oggi danno notizia del contratto stipulato tra gli aeroporti pugliesi e la Ryanair che garantirà ben trentatre rotte dalla e per la Puglia verso altrettante destinazioni in tutta Europa, il tutto per un costo di 12milioni di euro. La Regione Puglia ha individuato lo strumento idoneo per superare gli ostacoli burocratici fornendo in questo modo un aiuto concreto agli operatori turistici e all'economia della Regione Puglia. In Sardegna, al contrario, la Giunta Pigliaru ha fatto scappare Ryanair che proprio oggi conferma la decisione di tagliare le rotte da e per Alghero e Cagliari e il destino della sua presenza sull'Isola è legato alla colletta che tanti volenterosi imprenditori del Nord Sardegna stanno portando avanti per garantire la prosecuzione dei voli low cost sull'aeroporto di Alghero. In Puglia è stato calcolato che ogni euro investito dalla Regione avrebbe generato un ritorno suil territorio di 25euro: questo è accaduto anche nel nord Sardegna da quando Ryanair ha iniziato ad effettuare e intensificare i voli da e per l'aeroporto di Alghero. Oggi, la fallimentare politica dei trasporti, senza alcuna seria programmazione, portata avanti in questi primi due anni di legislatura dall'assessore Deiana, fa scappare Ryanair dall'Isola e gli imprenditori sono costretti a fare colletta. E' vergognoso!

*consigliere regionale gruppo Psd'az
Marcello Orrù
8:31
Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Trasporto aereo Francesco Alfonsi, spiegando che «gli effetti dell’attuazione del nuovo progetto, sia a livello normativo che economico, sarebbero ancora più nefasti della precedente proposta aziendale»
23/6/2016
Delrio | Deiana | Con l'hub Ryanair congelato per la winter 2017 servono risposte da Governo, Regione e Sogeaal. «Ogni giorno che passa è un danno incalcolabile - dice Mario Bruno - non ci accontentiamo più di parole. Apprezzo la ferma volontà del Ministro ma chiedo l'assoluta velocità nel presentare ed approvare l'emendamento al decreto sugli Enti Locali»
23/6/2016
Trapelano conferme pesanti dalla riunione di Roma tra Ryanair e compagnie di gestione degli scali aeroportuali dove opera il colosso low cost. Gli irlandesi smobilitano dopo sette anni da Alghero. Si salva Cagliari. Ultime flebili speranze dalla presenza di Delrio oggi a Olbia
15:50
Anche maggio conferma il precipizio Sogeaal a dieci anni fa: solo 110.368 i passeggeri sull´aeroporto di Alghero, come nel 2007. Dimezzati i transiti internazionali
14:14
Il dado è tratto, e ufficialmente con l’abbandono di Ryanair, Alghero non ha più alcun collegamento internazionale con la compagnia low cost
23/6/2016
Graziano Delrio: Non siamo riusciti a inserire il provvedimento che rivede le tariffe aeroportuali nel Decreto Enti locali. Poi conferma l´impegno in sede di conversione in legge
15:14
Il nuovo volo Easyjet verrà operato due volte a settimana, il mercoledì e la domenica, con aeromobili Airbus 319 da 156 posti e 320 da 180 posti
15:10
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli, già operativi, alla volta di Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero delle destinazioni collegate dal vettore
22/6/2016
La compagnia aerea si è ritirata dal tavolo di negoziazione su Meridiana, per l´atteggiamento dei sindacati giudicato «troppo chiuso». Il ministro Delrio tenta di ricucire, secondo fondi nodo richieste sindacati
11:31
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli per Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero dei collegamenti operati dal vettore tra il capoluogo regionale e la Penisola
22/6/2016
«Nelle ultime 24 ore ci sono state delle difficoltà - ammette Delrio - si chiedeva una chiusura della trattativa sindacale che per Qatar ancora non è soddisfacente. Il lavoro è comune»
© 2000-2016 Mediatica sas