Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniRegioneRyanair esempio di una gestione sbarazzina
Salvatore Cicu 4 gennaio 2016
L'opinione di Salvatore Cicu
Ryanair esempio di una gestione sbarazzina


Nessun approccio costruttivo può ancora valere di fronte al disastro che la Giunta Pigliaru sta provocando a danno dei sardi. Il centrodestra si riallinei su un fronte coeso di opposizione dura, senza più alcuno sconto politico o possibilità di negoziazione». E' il monito che lancia l'eurodeputato del PPE, Salvatore Cicu, rivolgendosi al «pesante fallimento del governo regionale sardo», contro il quale, «occorre un deciso cambio di rotta, rompendo ogni ponte di interlocuzione​ o mediazione​.

Le parole chiave di questa stagione politica sono state povertà, tassazione, crisi, tre costanti che stanno schiacciando le prospettive di ripresa del Sistema Sardegna, paralizzando il tasso di crescita dell'occupazione giovanile, allontanando la competitività della piccola media impresa dai mercati europei, senza alcuna rivendicazione a sostegno delle eccellenze produttive locali continuamente minacciate da politiche commerciali lontane dai nostri territori. La Sardegna ha bisogno di una Giunta che sappia esprimere una visione politica​ su turismo, agricoltura, industria, energia​, capitoli assenti in questi due anni di governo».

Non ci può essere alcuna ripartenza ​economica ​se il ruolo della Giunta diventa quello di un esattore delle tasse, ancor più, se la scelta di tassare si ricollega a degli errori imperdonabili sul piano finanziario: coprire un buco di bilancio sulla voce sanità mediante l'incremento di Irap e Irpef non soltanto è un atto illegittimo, ma è anche una palese dimostrazione di inadeguatezza governativa, imbarazzante e dannosa per i sardi. Alla crescente desertificazione sociale, lavorativa e di reddito, si aggiunge una completa trascuranza dello slancio autonomista: ​Pigliaru e i suoi assessori sono esecutori di una politica nazionale che certo non ha tra le sue priorità la Questione Sardegna.

Sopratutto sul fronte trasporti, dove si continua ad allontanare l'Isola in ogni modo: il caso Ryanair è un drammatico esempio di gestione dei trasporti sbarazzina senza alcun interesse per i diritti dei sardi​ e ​senza alcun potere di negoziazione con l'Europa. Il fallimento della vertenza entrate aggrava ​ancor più ​l'economia di un'Isola su cui pesa ancora forte, e senza interventi, uno stato di recessione che incide sui livelli di crescita ​dei settori produttivi ​e sugli investimenti delle nostre imprese.​ A questo fallimento dobbiamo rispondere con durezza: è inaccettabile che ​i sardi paghino il mutuo politico e finanziario di una Giunta priva di competenza.

*Europarlamentare Ppe
15:26
«Un passo fondamentale per migliorare la qualità dei servizi», di chiara l´assessore regionale del Personale Filippo Spanu. Il piano contiene una sezione dedicata al Sistema di valutazione che richiama le indicazioni già formulate dalla Giunta
22:42
Innovazione, sistemi urbani e crescita regionale: questo il centro dei lavori della 38esima Conferenza scientifica annuale dell’Associazione italiana di scienza regionali, dove ieri pomeriggio, il presidente ha portato l’esperienza della Regione Sardegna
22/9/2017
«Soldi importanti per la Sardegna. Il confronto con lo Stato è al centro della nostra azione politica per i Comuni», dichiara l´assessore regionale del Bilancio Raffaele Paci
21/9/2017
Esito positivo ed ulteriore avvicinamento al risultato atteso da anni intorno alla struttura, ieri pomeriggio a Palazzo Chigi. Infatti, dopo l’incontro del presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru con la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio dei ministri Maria Elena Boschi, è stata riaffermata la chiara ed irrevocabile volontà, da parte di Regione e Governo, di chiudere l’accordo risolutorio in tempi brevissimi
21/9/2017
6milioni di euro per favorire progetti di inclusione attiva di persone con disabilità, attraverso un bando dell’Assessorato regionale delle Politiche sociali. Le risorse arrivano dal Fondo sociale europeo
© 2000-2017 Mediatica sas