Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniRegioneRyanair esempio di una gestione sbarazzina
Salvatore Cicu 4 gennaio 2016
L'opinione di Salvatore Cicu
Ryanair esempio di una gestione sbarazzina


Nessun approccio costruttivo può ancora valere di fronte al disastro che la Giunta Pigliaru sta provocando a danno dei sardi. Il centrodestra si riallinei su un fronte coeso di opposizione dura, senza più alcuno sconto politico o possibilità di negoziazione». E' il monito che lancia l'eurodeputato del PPE, Salvatore Cicu, rivolgendosi al «pesante fallimento del governo regionale sardo», contro il quale, «occorre un deciso cambio di rotta, rompendo ogni ponte di interlocuzione​ o mediazione​.

Le parole chiave di questa stagione politica sono state povertà, tassazione, crisi, tre costanti che stanno schiacciando le prospettive di ripresa del Sistema Sardegna, paralizzando il tasso di crescita dell'occupazione giovanile, allontanando la competitività della piccola media impresa dai mercati europei, senza alcuna rivendicazione a sostegno delle eccellenze produttive locali continuamente minacciate da politiche commerciali lontane dai nostri territori. La Sardegna ha bisogno di una Giunta che sappia esprimere una visione politica​ su turismo, agricoltura, industria, energia​, capitoli assenti in questi due anni di governo».

Non ci può essere alcuna ripartenza ​economica ​se il ruolo della Giunta diventa quello di un esattore delle tasse, ancor più, se la scelta di tassare si ricollega a degli errori imperdonabili sul piano finanziario: coprire un buco di bilancio sulla voce sanità mediante l'incremento di Irap e Irpef non soltanto è un atto illegittimo, ma è anche una palese dimostrazione di inadeguatezza governativa, imbarazzante e dannosa per i sardi. Alla crescente desertificazione sociale, lavorativa e di reddito, si aggiunge una completa trascuranza dello slancio autonomista: ​Pigliaru e i suoi assessori sono esecutori di una politica nazionale che certo non ha tra le sue priorità la Questione Sardegna.

Sopratutto sul fronte trasporti, dove si continua ad allontanare l'Isola in ogni modo: il caso Ryanair è un drammatico esempio di gestione dei trasporti sbarazzina senza alcun interesse per i diritti dei sardi​ e ​senza alcun potere di negoziazione con l'Europa. Il fallimento della vertenza entrate aggrava ​ancor più ​l'economia di un'Isola su cui pesa ancora forte, e senza interventi, uno stato di recessione che incide sui livelli di crescita ​dei settori produttivi ​e sugli investimenti delle nostre imprese.​ A questo fallimento dobbiamo rispondere con durezza: è inaccettabile che ​i sardi paghino il mutuo politico e finanziario di una Giunta priva di competenza.

*Europarlamentare Ppe
19:03
Ormai è chiaro che il Centrosinistra è distratto (per usare un eufemismo) sulle esigenze della provincia di Sassari. A partire dalla solenne bocciatura dell’emendamento di Forza Italia che prevedeva 1,5milioni di euro per la Rete Metropolitana di Sassari che ancora attende che Pigliaru mantenga gli impegni
14:28
Quest´anno, la manifestazione sarà dedicata ad uno dei primi e più convinti sostenitori dell’autonomia sarda, Giorgio Asproni
9:00
La decisione della Giunta nasce dall’esigenza di far fronte alle carenze d’organico: nel biennio 2017-2018 andranno in pensione 27 dirigenti nella sola amministrazione centrale
27/3/2017
«Oggi a Roma incontro proficuo. Prima di Pasqua, a Palazzo Chigi per gli accantonamenti», dichiara il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna
© 2000-2017 Mediatica sas