Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAeroporto › Ryanair-Puglia: ipotesi truffa e accordo sospeso
S.A. 4 gennaio 2016
La delibera approdata in giunta regionale alla vigilia di Santo Stefano non ha convinto il governatore Michele Emiliano che ha sospeso il via libera ai 13,8 milioni destinati ad Aeroporti di Puglia per la campagna di promozione del turismo incoming. Pesa inchiesta della Procura di Bari
Ryanair-Puglia: ipotesi truffa e accordo sospeso


BARI - Salta, almeno per ora, l'accordo della Regione Puglia con Ryanair. La delibera approdata in giunta regionale alla vigilia di Santo Stefano non ha convinto il governatore Michele Emiliano che ha sospeso il via libera ai 13,8 milioni destinati ad Aeroporti di Puglia per la campagna di promozione del turismo incoming.

Si tratta dei finanziamenti destinati al primo anno del nuovo accordo con la compagnia leader tra i low cost in Europa, che garantirà 33 rotte (20 da Bari e 13 da Brindisi). Il presidente della Regione ha preso tempo: pesa l'inchiesta giudiziaria avviata oltre un anno fa dalla Procura di Bari sull'accordo del 2009 tra Aeroporto Puglia e il vettore irlandese Le ipotesi di reato sono truffa e abuso di ufficio per un finanziamento da trenta milioni di euro concesso senza alcuna gara, con un escamotage tecnico in modo da poter finanziare la compagnia aerea con fondi destinati al turismo.

La La GazzettadelMezzogiorno.it ripercorre alcuni passaggi: «a ottobre 2014, alla scadenza dell’accordo precedente, la giunta Vendola aveva approvato una delibera con cui si impegnava a dare continuità al progetto, finanziandolo per cinque anni dal 1° novembre 2014 al 30 ottobre 2019. Lo stesso impegno è stato ribadito dalla Regione nell’assemblea dei soci di Aeroporti, cosicchè l’amministratore unico Giuseppe Acierno ha provveduto a firmare il nuovo accordo». «Ma i soldi per coprire il primo anno, da novembre 2014 a dicembre 2015 - si legge nell'articolo - non erano disponibili perché anche il bilancio dello scorso anno (l’ultimo predisposto da Vendola) nei fatti è stato gestito in dodicesimi. I 13,8 milioni sono stati previsti nella manovra di assestamento, approvata dopo l’estate. Ed ecco che l’assessorato ai Trasporti ha predisposto la delibera contenente la convenzione, che è l’atto necessario a disporre l’impegno di spesa».
25/5/2016
Il deputato di Unidos ha presentato un’interrogazione urgente al Ministro delle infrastrutture e trasporti, annunciando di voler trasmettere i dati del crollo dei passeggeri internazionali da Cagliari e Alghero alla Corte dei Conti per il danno erariale cagionato alla Sardegna dalla gestione dei trasporti da parte della giunta Regionale
18:25
MARCO TEDDE | Nel momento più critico per il futuro dello scalo di Alghero e per l´intera economia del nord Sardegna le dichiarazioni dell´assessore regionale al Turismo riaccendono la sfida con gli irlandesi
25/5/2016
Il giudice della Sezione Lavoro del Tribunale di Sassari Elena Meloni ha rigettato il ricorso presentato dalla società che gestisce l´aeroporto di Alghero nei confronti dell´ex direttore
19:00
Per l´ex sindaco di Alghero l´attacco di Francesco Morandi al vettore irlandese «paiono destinate a gettare benzina sul fuoco e ad acuire la crisi col vettore low cost, piuttosto che a risolvere il problema»
25/5/2016
L´arretramento dei voli low cost dalla Sardegna spingono Alitalia e Meridiana. I posti totali offerti dalle due compagnie tra il 15 giugno e il 15 settembre sono un milione 214mila
16:10
Volotea decollerà da Olbia alla volta di Bari con collegamenti a frequenza bisettimanale; mentre con Verona verranno operati fino a 5 volte la settimana
25/5/2016
«Chiudere la procedura di infrazione», hanno chiesto i primi cittadini di Alghero, Porto Torres e Sassari, durante l´incontro sulla questione trasporti con il presidente dell´Anci Sardegna Piersandro Scano ed il Comitato Esecutivo
© 2000-2016 Mediatica sas