Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Compensi Meta, la verità dei Cinque Stelle
S.A. 5 gennaio 2016
Dopo gli articoli di stampa dei mesi scorsi riguardanti un acceso scambio di accuse tra l'assessore Cherchi e alcuni esponenti di Forza Italia, il Movimento Cinque Stelle di Alghero presenta un'interrogazione
Compensi Meta, la verità dei Cinque Stelle


ALGHERO - Tra i due litiganti, il terzo presenta l'interrogazione. Così, nella "bagarre" a mezzo stampa avvenuta nei mesi scorsi, tra l'assessore dei Lavori Pubblici di Alghero e l'ex presidente della Fondazione Meta [LEGGI], intervengono i due consiglieri comunale del Movimento Cinque Stelle.

I pentastellati Ferrara e Porcu riportano sui "binari" istituzionali il botta e risposta mediatico tra Cherchi e Delogu, con il primo che accusava pubblicava il secondo di percepire emolumenti nel periodo trascorso alla guida della partecipata che gestisce gli eventi culturali e turistici in città. Compensi da sempre smentiti dall'attuale portavoce di Forza Italia e dall'intero gruppo politico azzurro.

I Cinque Stelle vogliono fare chiarezza sull'episodio e hanno protocollato stamane (martedì) un'interrogazione sull'argomento. Al sindaco chiedono «lumi su quanto affermato dall'assessore, ovvero i compensi percepiti dal Presidente della Fondazione Meta e, dell'eventuale, contestuale carica di Direttore dallo stesso rivestita».

Nella foto: Ferrara e Porcu in Aula
17:12
Diritto all’acqua potabile garantito e politiche sostenibili di accesso al servizio idrico: mozione dei portavoce del Movimento Cinque Stelle a Sassari
8:11
Una strada o una piazza nell’isola dell’Asinara da dedicare all’intellettuale Antonio Simon Mossa. La proposta indirizzata e protocollata al Comune, arriva dal presidente della fondazione “S´Iscola Sarda” Giampiero Marras e dal dirigente del Partito dei Sardi Nando Nocco
18/2/2017
Dopo la riunione a due, durata circa mezz’ora, Pigliaru e Gentiloni hanno incontrato insieme i segretari regionali di CGIL, CISL e UIL. L’interlocuzione con il governo proseguirà lunedì
18/2/2017
Sono complessivamente disponibili 26,5 milioni di euro per la riqualificazione urbana del quartiere. E´la prima di 120 firme che riguardano interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia
© 2000-2017 Mediatica sas