Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaAeroporto › Salva-Ryanair: c´è il regista Antonello Grimaldi
S.A. 8 gennaio 2016
Il regista sassarese Antonello Grimaldi, favorevole al progetto "Destinazione nord Sardegna": «Il territorio non può perdere i collegamenti con l´Italia e l´Europa»
Salva-Ryanair: c´è il regista Antonello Grimaldi


ALGHERO - Il progetto "Destinazione nord Sardegna" per mantenere le rotte low cost dell'Aeroporto di Alghero continua a suscitare l'interesse non solo delle imprese e dimostra ogni giorno di più di essere trasversale. Il regista sasssarese Antonello Grimaldi, che si è unito all'idea di sostenere più che una sottoscrizione volontaria, una vera e propria idea di governance di sviluppo locale, ha rilanciato il concetto secondo cui il territorio non può perdere i collegamenti con l'Italia e l'Europa: «E' necessaria in questo momento un'azione unitaria capace di coinvolgere tutti, come appunto "Destinazione nord Sardegna».

«Lo dico da semplice cittadino che viaggia e fruisce del low cost - interviene il regista - la chiusura paventata delle rotte da e per Alghero, sarebbe un colpo pesantissimo per nord Sardegna sotto il profilo economico innanzitutto ma anche per tutti i sardi che hanno il diritto alla mobilità secondo le proprie esigenze. Ecco il motivo per cui la sfida di "Destinazione nord Sardegna" è importantissima, dimostra quanto possiamo essere partecipi nella difesa del nostro sistema, inteso nella sua globalità. Non solo, la Sardegna e i sardi devono continuare ad avere la possibilità di potersi spostare al pari di qualunque altro cittadino».

Il Progetto "Destinazione nord Sardegna" è un'azione condivisa di sviluppo territoriale in prospettiva che riguarda tutta la Sardegna (e per intendersi, non è una semplice colletta) e punta alla sottoscrizione volontaria (codice IBAN IT 70 O 05676 17201 000070093337) di un milione di euro. "Destinazione nord Sardegna" crede nella condivisione strategica degli obiettivi e nasce per tutelare il territorio che rischia la cancellazione di ben 14 rotte per la prossima estate sull’Aeroporto di Alghero. Rotte sui cui si muovono circa 700.000 passeggeri l’anno, e che generano, tra economie dirette e indotte, quasi 400 milioni di euro.

Un'iniziativa che ha già incassato il sostegno di IsolaMedia Sardegna, il primo network di quotidiani esclusivamente online dell'Isola che sui propri canali rilancia tutte le possibilità attualmente offerte a privati e imprenditori per poter sostenere concretamente il calendario voli dell'aerostazione di Alghero [LEGGI].

Nella foto: Antonello Grimaldi
23/6/2016
Delrio | Deiana | Con l'hub Ryanair congelato per la winter 2017 servono risposte da Governo, Regione e Sogeaal. «Ogni giorno che passa è un danno incalcolabile - dice Mario Bruno - non ci accontentiamo più di parole. Apprezzo la ferma volontà del Ministro ma chiedo l'assoluta velocità nel presentare ed approvare l'emendamento al decreto sugli Enti Locali»
23/6/2016
Trapelano conferme pesanti dalla riunione di Roma tra Ryanair e compagnie di gestione degli scali aeroportuali dove opera il colosso low cost. Gli irlandesi smobilitano dopo sette anni da Alghero. Si salva Cagliari. Ultime flebili speranze dalla presenza di Delrio oggi a Olbia
24/6/2016
Il dado è tratto, e ufficialmente con l’abbandono di Ryanair, Alghero non ha più alcun collegamento internazionale con la compagnia low cost
24/6/2016
Anche maggio conferma il precipizio Sogeaal a dieci anni fa: solo 110.368 i passeggeri sull´aeroporto di Alghero, come nel 2007. Dimezzati i transiti internazionali
23/6/2016
Graziano Delrio: Non siamo riusciti a inserire il provvedimento che rivede le tariffe aeroportuali nel Decreto Enti locali. Poi conferma l´impegno in sede di conversione in legge
8:31
Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Trasporto aereo Francesco Alfonsi, spiegando che «gli effetti dell’attuazione del nuovo progetto, sia a livello normativo che economico, sarebbero ancora più nefasti della precedente proposta aziendale»
24/6/2016
Il nuovo volo Easyjet verrà operato due volte a settimana, il mercoledì e la domenica, con aeromobili Airbus 319 da 156 posti e 320 da 180 posti
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli, già operativi, alla volta di Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero delle destinazioni collegate dal vettore
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli per Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero dei collegamenti operati dal vettore tra il capoluogo regionale e la Penisola
22/6/2016
«Nelle ultime 24 ore ci sono state delle difficoltà - ammette Delrio - si chiedeva una chiusura della trattativa sindacale che per Qatar ancora non è soddisfacente. Il lavoro è comune»
© 2000-2016 Mediatica sas