Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaNell´Oasi del lavoro tanto fumo e niente arrosto
Giuseppe Sotgiu 9 gennaio 2016
L'opinione di Giuseppe Sotgiu
Nell´Oasi del lavoro tanto fumo e niente arrosto


La pubblicizzazione, da parte di Natacha Lampis, assessora della Giunta Bruno, dell'Oasi del lavoro con l'ambizioso progetto dell'Officina Algherese per lo sviluppo e dell'imprenditorialità, in astratto è una iniziativa da accogliere positivamente, come giá lo fu quella di Imprendiamoci organizzata ad Alghero nel 2014 dall'Agenzia Regionale per il Lavoro, e fortemente voluta dal sindaco Mario Bruno. Migliaia di giovani si iscrissero allora negli appositi portali regionali, ma allo stato attuale la Regione, pur avendo in cassa disponibilità per 54milioni di euro, è a tutt'oggi inoperativa, incartata com'è nelle procedure burocratiche. Analizzando, poi, nel merito, la fattibilità del progetto dell'Officina catalana, si rimane alquanto perplessi nel vedere che tutti gli organi dell'Officina esistono già da tempo, ma obiettivamente non si ha memoria di particolari risultati da essi raggiunti nel mondo del lavoro o dell'imprenditoria.

L'entusiasmo dell'assessora è prova di un approccio senz'altro meritevole quanto ad entusiasmo annunciativo, ma altrettanto chiaramente rivelatore di un avvicinamento poco esperto alla materia, ignorando che la Regione, per le notevoli ed insormontabili difficoltà a raggiungere risultati diretti apprezzabili attraverso le modalità previste da Garanzia Giovani, è stata costretta a deviare, facendo un bando pubblico per professionisti ed imprese disponibili ad accompagnare i giovani che fossero assegnatari di adeguato finanziamento pubblico, nel percorso di inserimento iniziale nell'attività imprenditoriale. Va allora suggerito all'entusiasta assessora annunciatrice che il lavoro e l'impresa li fa nascere o morire il mercato, che oggi purtroppo rivela criticità impressionanti, vedi il disastro Ryanair, e non certo le iniziative senza supporto finanziario che si esauriscono in breve tempo.

Vogliamo infine ricordare che per la nuova imprenditorialità già dal 13 gennaio 2016 è possibile avere importanti finanziamenti, a tasso zero, dall'agenzia dello Stato Invitalia che ha a disposizione 50milioni di euro. I progetti finanziabili devono essere concreti e realizzabili perché non si daranno più denari sponsorizzati dalla politica o per finalità propagandistica. Per quanto riguarda il coworking, esso è sicuramente una novità, ma di difficile attecchimento in piccole comunità ed in territori che non hanno la cultura per questo tipo di condivisione che appare fortemente invasiva.

* esponente del Coordinamento algherese dei Riformatori Sardi
22:32
«Altro che difesa di Renzi, la gente di li è presa in giro da nove anni», dichiara il consigliere regionale maddalenino dell´Upc Pierfranco Zanchetta, rispondendo alle parole del consigliere del Pd Gavino Manca
21:43
«Basta con chiacchiere ed invettive, lo scandalo non c´è», dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Gavino Manca, all´indomani della mancata scelta dell´isola gallurese quale sede del G7
25/5/2016
Partecipato incontro ad Alghero sulla Rete Metropolitana del nord Sardegna, alla presenza delle massime autorità delle principali città dell´unione. Assente l´assessore Erriu con Forza Italia Alghero che spara a zero sulla riforma regionale e il sindaco Mario Bruno
9:31
Così inizia l´ultimo atto del botta e risposta tra Forza Italia e Sardenya I Llibertat in merito alla Fondazione Meta, con il portavoce azzurro Delogu che si rivolge direttamente all´ex sindaco
24/5/2016
L´ex sindaco Carlo Sechi parla di «fallimento della missione» per la Fondazione (e la Secal) e ne chiede pubblicamente la «liquidazione». Il gruppo consigliare di Forza Italia (che Meta e Secal le hanno create con Tedde sindaco) difendono le scelte del passato e attaccano
25/5/2016
«Governo inaffidabile e Regione supina», attacca il consigliere regionale del´Upc Pierfranco Zanchetta. «Da Renzi neanche il buon gusto di un annuncio in un incontro formale», rilancia l´assessore regionale Paolo Maninchedda. "Schiaffo di Renzi alla Sardegna", chiosa il consigliere del Psd'Az Marcello Orrù
25/5/2016
La risposta di Sardenya I Llibertat non si fa attendere dopo le esternazioni del gruppo consiliare di Forza Italia in merito alla Fondazione Meta
25/5/2016
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru non si mostra preoccupato dalla decisione del Governo di effettuare il G7 in Sicilia e non nell´isola gallurese
24/5/2016
I sindaci della Rete metropolitana, che ben si sono guardati a febbraio dall’erigere barricate contro la presa in giro della Rete per consiglieri riottosi, litigano per percentuali di gestione del nulla e si comportano come quella guardia giurata della famosa barzelletta che faceva la guardia al “cassonetto della spazzatura”
25/5/2016
Per il consigliere regionale di Forza Italia l’assenza dell’assessore Erriu alla riunione sulla Rete metropolitana conferma di un clima che trascina l’intera isola nelle beghe congressuali del Pd sardo
24/5/2016
Al netto della fuffa mediatica, Pigliaru si comporta come un commissario liquidatore del Nord Sardegna, in nome e per conto del Governo, trattando metà dell’isola come se fosse una sorta di bad company da sacrificare a beneficio di altri territori
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
© 2000-2016 Mediatica sas