Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSoccorsi › Soccorsi a mare: Regione raddoppia risorse
S.A. 13 gennaio 2016
L’importo di circa 400 mila euro di fondi regionali in un capitolo appositamente creato nella Finanziaria 2016 si aggiunge così allo stanziamento statale, che nel 2015 era pari a circa 406 mila euro
Soccorsi a mare: Regione raddoppia risorse


CAGLIARI - «Stiamo investendo in sicurezza e vogliamo destinare 800 mila euro per il salvamento a mare, raddoppiando la cifra impegnata lo scorso anno. È la prima volta che la Regione integra con risorse proprie i fondi statali». Lo annuncia l’assessore della Difesa dell’Ambiente con delega alla Protezione civile Donatella Spano. L’importo di circa 400 mila euro di fondi regionali in un capitolo appositamente creato nella Finanziaria 2016 si aggiunge così allo stanziamento statale, che nel 2015 era pari a circa 406 mila euro.

«Nei mesi scorsi, con grande anticipo sulla prossima stagione balneare, abbiamo deciso questa programmazione per proseguire il grande lavoro di rinforzo alla sicurezza e all'incolumità delle persone iniziato con la Protezione civile - spiega l'esponente della Giunta Pigliaru -. Nel farlo non vogliamo però lasciare sole le amministrazioni comunali che devono garantire il servizio in un momento problematico per la scarsità di risorse. In questo modo, proprio grazie ai fondi regionali, vedranno un’anticipazione di contributi già a inizio della stagione balneare. Naturalmente la prevenzione resta sempre la prima e la più importante richiesta rivolta a tutti», conclude Donatella Spano, annunciando che la modalità di utilizzo dei fondi saranno concordati assieme agli enti locali una volta approvata in Consiglio regionale la Manovra 2016.
21:10 video
Ad avere la peggio un milanese di 34 anni colpito dalla scaletta di ferro che si è staccata durante l'urto. Fratture ai piedi anche per un 29enne di Cuneo. Il racconto della sua fidanzata
26/8/2016 video
Questa mattina, attorno alle ore 10.30, la "Punta Giglio", una delle navette che si occupa di organizzare gite per turisti nella Riviera del Corallo, ha urtato il roccione durante la manovra di accesso alla grotta dei Palombi, all’interno dell’ Area marina Protetta. Sospette fratture ai piedi per due turisti
21:42
La società proprietaria dell´imbarcazione Punta Giglio, sfortunata protagonista dell´incidente avvenuto questa mattina alla Foradada, che ha causato il ferimento di un paio di passeggeri
© 2000-2016 Mediatica sas