Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSoccorsi › Brevetto di bagnino: il via ad Alghero
A.B. 14 gennaio 2016
La Società Nazionale di Salvamento con la collaborazione della Società Cooperativa Hermeu e con Salvamento Agency, organizza i corso di bagnino di salvataggio, di operatore Bls-Blsd e disostruzione infantile e di rinnovo brevetti
Brevetto di bagnino: il via ad Alghero


ALGHERO - La Società Nazionale di Salvamento con la collaborazione della Società Cooperativa Hermeu e con Salvamento Agency, riscontrato il grande interesse dimostrato dalle richieste pervenute, organizza i corso di bagnino di salvataggio, di operatore Bls-Blsd e disostruzione infantile e di rinnovo brevetti. I corsi saranno tenuti da istruttori altamente qualificati.

Il brevetto di bagnino di salvataggio è legalmente riconosciuto dai Ministeri competenti per l'esercizio della professione nel litorale marittimo ed acque interne (piscine, fiumi e laghi). Il corso è valutato a Titolo professionale di merito per: l'arruolamento volontario nella Marina Militare e nell'Esercito. L'impiego dei militari delle Forze Armate in compiti connessi al brevetto, la cui trascrizione matricolare è autorizzata dal Ministero della Difesa.

Le iscrizioni si effettueranno a partire da lunedì 18 gennaio, nella sede di Via Barcellonetta 16, il lunedì, il mercoledì ed il venerdì, dalle ore 16 alle 17.30. I corsi valgono per l'attribuzione dei crediti formativi per l’esame di Stato nelle scuole secondarie di secondo grado. Per ulteriori informazioni, ci si può rivolgere a Francesco Pedrini (telefonando al numero 339/4188506 o inviando una e-mail all'indirizzo web frapedrini60@gmail.co) o a Stefano Filippi (telefono 392/0518022 o e-mail stefafil@tiscali.it).
26/5/2016
La nave Aquarius è attraccata nel porto canale attorno a mezzogiorno. Il bimbo camerunense è nato ieri pomeriggio, durante la traversata
22:50
I migranti sbarcheranno domenica pomeriggio presso la banchina del molo Asi dove verrà allestito un campo per garantire l’accoglienza e l’assistenza sanitaria ai profughi che ne avessero bisogno
© 2000-2016 Mediatica sas