Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaBorgate › «Borgate ingiustamente penalizzate»
Red 16 gennaio 2016
Il comune di Alghero fa bingo con tutti i progetti presentati in regione e ottine il finanziamento che consentirà di riqualificare una delle zone più degradate di Sant´Agostino, ma i comitati di borgata insorgono
«Borgate ingiustamente penalizzate»


ALGHERO - Non va giù ai Comitati di Borgata di Guardia Grande – Corea, Maristella, Sa Segada – Tanca Farrà l'esclusione decretata dall’Ufficio Enti Locali e Urbanistica dal bando che ha destinando 40 milioni di euro per la rifunzionalizzazione di immobili del patrimonio regionale [LEGGI]. Bando al quale ha partecipato il comune di Alghero con ben 5 progetti e sul quale la città a visto premiare con un cospiquo finanziamento di oltre 3 milioni l'ex Cotonificio di via Marconi nel popolare quartire di Sant'Agostino [LEGGI].

Così in borgata fanno le pulci alla Regione: Dalla mappa dei destinatari dei fondi- sottolineano - salta all’occhio la situazione di diversi territori. Per esempio i Comuni di Sadali e Seui. La distanza tra quei Comuni, è inferiore agli 8 km. Mentre tra Alghero e le borgate di Guardia Grande, Maristella, Sa Segada e Santa Maria la Palma, la distanza è più elevata, raggiungendo anche gli oltre 15 km. Distanze simili tra altri Comuni finanziati: quelli di Cagliari, Dolianova, Assemini e Sinnai, racchiusi in un fazzoletto di territorio.

«Come ha quindi garantito la Regione un’equa distribuzione territoriale delle risorse» si domandano i presidenti dei comitati di borgata di Alghero. «Appare a noi evidente che lo ha fatto solo discriminando Alghero che, nella presentazione di 5 progetti territoriali, non ha commesso errori proceduali. Chiediamo alla Regione di verificare il rispetto delle regole previste dall’Avviso Pubblico e invitiamo la politica locale ad attivarsi affinché venga posto rimedio a questo errore che sta penalizzando ingiustamente Alghero».
13:42
«Fare presto» è la parola d´ordine lanciata dai presidenti dei Comitati delle Borgate di Guardia Grande–Corea, Sa Segada–Tanca Farrà e Maristella Giuseppina Congiu, Antonio Zidda e Tonina Desogos
29/6/2016
Avviati oggi i primi interventi per la messa in sicurezza e la parziale fruizione dei locali della canonica della borgata
© 2000-2016 Mediatica sas