Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › In Golf forzano il posto di blocco. Inseguimento e schianto: 3 fermi
S.A. 17 gennaio 2016
Follie notturne ad Alghero. Tre giovani, a bordo di una Golf Volkswagen, hanno forzato un posto di blocco dei Carabinieri. Inseguiti, hanno finito la loro corsa contro alcune auto parcheggiate in Via Asfodelo
In Golf forzano il posto di blocco
Inseguimento e schianto: 3 fermi


ALGHERO – Nella notte tra sabato e domenica, tre giovani a bordo di una Golf Volkswagen non hanno rispettato l'alt dei Carabinieri e una volta forzato il posto di blocco hanno tentato la fuga. L'inseguimento si è esaurito in Via Asfodelo, con i giovani che, perso il controllo del mezzo, hanno finito la loro corsa contro alcune autovetture parcheggiate. Sul posto sono giunte tre auto dei militari, che hanno fermato i tre ed hanno provveduto a perquisire la vettura.

Nella foto: una della auto coinvolte nella carambola della Golf
24/3/2017
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
25/3/2017
Circa duecento ultras cagliaritani, arrivati nella stazione ferroviaria turritana in vista dell´amichevole sul campo del Sorso, sono entrati a contatto con quelli sassaresi, nella zona tra Corso Vico e Porta Sant´Antonio. Almeno sei le persone che hanno dovuto ricorrere a cure mediche
25/3/2017
Un 29enne cagliaritano è stato arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni personali e reati previsti dalla normativa sulle manifestazioni sportive
25/3/2017
«E´ opportuno che venga fatta subito chiarezza sule responsabilità», chiede il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau. Il sindaco di Sassari Nicola Sanna in contatto con questore e prefetto. Il primo cittadino di Cagliari Massimo Zedda scrive al collega sassarese
26/3/2017
«Niente a che fare con il calcio, bisogna chiarire se è stato fatto tutto per prevenire le violenze», auspica il senatore del Partito Democratico
8:10
Una lettera minatoria, con un proiettile nella busta, è stata recapitata ad una maestra elementare di Oliena, che insegna nel vicino paese di Mamoiada. La solidarietà del sindaco e dell´assessore regionale
24/3/2017
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
© 2000-2017 Mediatica sas