Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › Escursione dall´Argentiera a Punta Caparoni
Red 20 gennaio 2016
Exploralghero propone per la giornata di domenica un percorso lungo la selvaggia e aspra costa che dall´Argentiera porta verso la Spiaggia di Porto Ferro all´interno del Parco Geominerario
Escursione dall´Argentiera a Punta Caparoni


ALGHERO - Domenica 24 Gennaio 2016 la coop. Exploralghero-guide ambientali escursionistiche esclusive del Parco Regionale di Porto Conte e dell'Ente Foreste della Sardegna propone un percorso lungo la selvaggia e aspra costa che dall'Argentiera porta verso la Spiaggia di Porto Ferro all'interno del Parco Geominerario.

L'escursione si svilupperà lungo le creste dei rilievi costieri attraverso una rete di sentieri di caprari che collegano il borgo dell'Argentiera con Punta Caparoni (402m) da dove si potranno ammirare panorami verticali mozzafiato che si affacciano sul mare aperto e la vista sui principali rilievi dell'area. Il percorso proposto ha una lunghezza di 12 km, andata e ritorno, si affronta un dislivello di 330m con una pendenza media del 15% e una massima massima del 42%.

L'escursione, della durata di 6h circa, è rivolta ad escursionisti con un buon allenamento alle lunghe camminate su terreni accidentati con rocciosità affiorante (livello E). Sono necessarie, scarpe da trekking, un abbigliamento adatto alla stagione e una buona riserva di acqua. Si consigliano: un pranzo al sacco, un copricapo e una giacca a vento leggera per ripararsi dal freddo e dal vento. Programma prevede il ritrovo alle ore 8.15 presso il piazzale antistante la chiesa di Fertilia per poi raggiungere l'Argentiera. Il costo è di 10 euro a persona. Posti disponibili max 30 su prenotazione: cell. 3313400862 (ore 9-16) oppure inviare una mail a info@exploralghero.it
9:10
«L’extrema ratio sarà la risoluzione del contratto. La sanzione più grave a cui si può arrivare è la rescissione del contratto qualora non verranno garantiti i servizi». L’assessore all’Ambiente Cristina Biancu non esclude come ultima soluzione un annullamento del contratto o l’applicazione di “penali” per una serie di disservizi registrati e contestati nel servizio di raccolta e pulizia della città
16:34
Permane la forte criticità determinata da un pino crollato sul viale Sant´Ignazio da Laconi e che occupa l´intera carreggiata. Per questo il Comune di Cagliari ha prontamente provveduto a chiudere la strada alla circolazione dei veicoli
© 2000-2017 Mediatica sas