Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariEconomiaLavoro › E' boom di contratti lavoro: Sardegna prima nel Mezzogiorno
S.A. 21 gennaio 2016
La Sardegna ottiene la migliore performance fra le regioni del Mezzogiorno, seguita dalla Basilicata con il 36,3% e dalla Campania con il 23,6%
E' boom di contratti lavoro: Sardegna prima nel Mezzogiorno


CAGLIARI - Nei primi undici mesi del 2015 la Sardegna registra, rispetto al corrispondente periodo del 2014, un aumento di 9.666 nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato attivati nel settore privato, passando così da 25.646 a 35.312, pari a una variazione del 37,7%.

E' il dato più significativo dell'Osservatorio sul precariato dell'Inps rilanciato oggi a Cagliari, alla presentazione del Bilancio sociale 2014, dal presidente dell'istituto previdenziale, Tito Boeri, intervenuto in teleconferenza. La Sardegna ottiene la migliore performance fra le regioni del Mezzogiorno, seguita dalla Basilicata con il 36,3% e dalla Campania con il 23,6%.

Quanto ai contratti a termine diminuiscono le assunzioni del 4,5%, passando da 72.103 dei primi undici mesi del 2014 a 68.859 del corrispondente periodo del 2015. A livello nazionale la variazione positiva è pari al 1,5%. Nello stesso periodo diminuiscono nell'Isola le assunzioni in apprendistato con una variazione del -24,9%, in Italia la contrazione è pari al 20,2%.
22:04
Una settimana dopo l’inaugurazione dei corsi a Cagliari, è partito anche a Sassari una delle numerose iniziative del Programma Triennale per l’Internazionalizzazione 2015-2018 predisposto dall’Assessorato Regionale dell’Industria
20:41
La Giunta Regionale mobilitata per la crisi del nord ovest della Sardegna. «L´attenzione dell´Esecutivo non è mai mancata», dichiara l´assessore regionale del Lavoro Virginia Mura
10:08
Il nord ovest Sardegna si ferma per far sentire la propria voce e chiedere alla Regione interventi decisi in ogni settore. Il corteo terminerà in piazza d´Italia
24/5/2016
L´Italia perde un investimento da 700 milioni di euro che sarebbe stato capace di rilanciare parte dell´economia di un territorio in sofferenza e di garantire al sito un futuro certo per i prossimi 35 anni
24/5/2016
Un centinaio di operai sono partiti nelle prime ore di questa mattina da Portovesme verso Cagliari. Attendono una risposta sulle trattative con Glencore, la multinazionale svizzera interessata all´acquisizione
© 2000-2016 Mediatica sas