Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaL´ex Caserma per tutti e non solo per i Devoti
Pietro Serra 22 gennaio 2016
L'opinione di Pietro Serra
L´ex Caserma per tutti e non solo per i Devoti


Legalità, giustizia, solidarietà, trasparenza, condivisione e tante altre belle parole che, solitamente, riempiono le campagne elettorali della sinistra. Anche Alghero, dopo anni di buon governo di Centro-destra, ha dovuto fare i conti con questa nefasta esperienza. Da Lubrano fino ad oggi con Bruno (che tra l'altro aveva scelto anche lo stesso Lubrano), la Riviera del Corallo si trova in uno stato comatoso che però ha degli eccessi, in negativo, che non posso non denunciare. Uno su tutti è l'occupazione dell'ex-caserma dei Carabinieri in via Simon.

Qui già dal maggio 2014 si sono insediate delle persone in un primo momento pare fossero ospiti della Facoltà di Architettura da cui, come avrebbe affermato qualcuno dei protagonisti, sono state ottenute le chiavi. Inizialmente l’amministrazione era in disaccordo sulla loro occupazione, ma successivamente avrebbe “concesso” l’uso dello spazio. Documentazione che, ancora oggi, nonostante una denuncia alla Procura della Repubblica con oggetto l'amministrazione e gli occupanti, non risulterebbe. Ma al netto di questi importanti aspetti, c'è il dato politico. Come dicevo la sinistra si riempie sempre di belle parole salvo poi, una volta al potere, pensare esclusivamente ai proprio devoti. Del resto il Devoto per eccellenza dell'attuale fallimentare amministrazione è alla guida di questo gruppetto di nostalgici della Falce e Martello.

E' sotto gli occhi di tutti che ad Alghero manchino spazi di aggregazione sociale, ma l'attuale amministrazione fallimentare invece di premiare i compagni dovrebbe permettere a tutti di avere pari possibilità e dignità e non solo ai devoti. Pensiamo alle tante associazioni che operano del sociale e che non hanno la fortuna di avere una sede da 4 milioni di euro nel pieno centro di Alghero. Se per queste persone le parole avessero un valore lascerebbero subito quegli spazi e lotterebbero affinchè tutti possano avere un identico trattamento e non una divisione tra compagni devoti e il resto della città. Ma, pensiamo che questo moto d'orgoglio non arriverà, e allora ci penserà la storia a riportare nell'oblio queste sinistre persone. L'ex Caserma per tutti e non solo per i Devoti

*Per Alternativa Futura per l'Italia
8:40
Una sentenza della Corte dei Conti ha riacceso lo scontro politico a Villanova Monteleone. Dopo gli attacchi del gruppo di opposizione Per Villanova, la replica del sindaco Quirico Meloni
7/12/2016
All´assessore Lampis va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, un grazie sentito per aver fatto proprio un nostro disagio e, con grande convinzione personale e politica, portato a termine il progetto del Marchio
7/12/2016
Il Gruppo Consiliare di opposizione chiede le dimissioni di Quirico Meloni da primo cittadino del Comune di Villanova Monteleone «a seguito della condanna da parte della Corte dei Conti»
11:01
Non stiamo qui a spendere parole di solidarietà a difesa dell’ennesimo assessore defenestrato dal sindaco Bruno e dalla sua variegata maggioranza, abbiamo sempre criticato la Lampis, disapprovando il suo operato ed evidenziando più volte i danni creati al settore produttivo della città, a partire dall’assurdo regolamento sui suoli pubblici
10:12
Gli esponenti del centrosinistra che oggi hanno fretta di ripristinare gli enti intermedi farebbero meglio a interrogarsi sul perché tre quarti dei sardi hanno bocciato sonoramente una riforma che, se approvata, avrebbe rafforzato enormemente l’asse Renzi-Pigliaru
9:05
Il presidente regionale Mirko Murgia prende posizione sulla situazione di incertezza in cui è precipitata la politica regionale dopo l’esito del referendum costituzionale di domenica scorsa.
8/12/2016
Ovviamente, l´ingiustificabile ritardo non consentirà la distribuzione di questa importante somma ai sardi in condizioni di povertà entro la fine dell´anno
7/12/2016
La nota a firma di alcuni esponenti politici algheresi sull´esito del voto al Referendum costituzionale del 4 dicembre in cui ha prevalso il No, e l´analisi rispetto alla situazione amministrativa cittadina
6/12/2016
Lo ha dichiarato il senatore sardo Luciano Uras del Gruppo Misto commentando il tentato femminicidio che si è consumato poche ore fa, questa volta in Sardegna, a Tempio Pausania
© 2000-2016 Mediatica sas