Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaLavoro › In house, bocciato emendamento in Regione
S.A. 26 gennaio 2016
Bocciato in Consiglio regionale l’emendamento aggiuntivo alla riforma che prevede il trasferimento nella rete metropolitana di Sassari del personale, delle funzioni, dei beni, dei servizi e tutti i rapporti giuridici delle società in House della provincia di Sassari e dei Comuni di Sorso e Alghero
In house, bocciato emendamento in Regione


ALGHERO - «Niente di fatto per i lavoratori delle partecipate. L’incontro di oggi in Consiglio Regionale per la riforma degli Enti Locali si è concluso con un niente di fatto per i lavoratori delle partecipate Multiss, Romangia Servizi e Alghero in House».

Lo dichiarano il dirigente sindacale Ugl Sassari, Simone Testoni, e il sindacalista territoriale delle partecipate Ugl, Antonio Sechi. Il riferimento è alla «bocciatura dell’emendamento aggiuntivo alla riforma che prevede il trasferimento nella rete metropolitana di Sassari del personale, delle funzioni, dei beni, dei servizi e tutti i rapporti giuridici delle società in House della provincia di Sassari e dei Comuni di Sorso e Alghero».

«Le migliaia di lavoratori e le loro famiglie - proseguono i sindacalisti – sono condannati ad un futuro sempre più incerto e da troppo tempo attendono risposte in un territorio, come quello del Nord Sardegna, già fortemente martoriato dalla crisi. Chiediamo alla Regione celerità nella definizione della vertenza – concludono – pertanto ci vedremo costretti a manifestare presso le sedi istituzionali».

Nella foto: Simone Testoni
8:17
Le lavoratrici o i lavoratori possono rivolgersi alla Consigliera di Parità tutte le volte che ritengono di aver subito una discriminazione nell’accesso al lavoro, nello sviluppo professionale e di carriera e nelle condizioni di lavoro in ragione del genere. Diletta Mureddu è la supplente
12:51
Da martedì 4 aprile, le imprese di Alghero potranno sfruttare i finanziamenti previsti per le aree di crisi industriale non complessa, in cui il territorio è inserito. Le novità saranno illustrate lunedì mattina, in una conferenza stampa prevista nella Sala Mosaico del Museo della Città
21/3/2017
Obiettivi della giunta regionale: promuovere contratti stagionali più lunghi attraverso un sistema di contributi a disposizione delle imprese del settore che impiegheranno i propri dipendenti oltre il periodo canonico dei quattro mesi di alta stagione
22/3/2017
Dagli operai la richiesta alla Regione di interloquire con la multinazionale Indorama proprietaria della fabbrica per il rilancio della produzione di Pet
21/3/2017
Approvato le linee guida a cui dovrà adeguarsi Insar nella predisposizione del “Programma di accompagnamento all’esodo”. La dotazione finanziaria è di 6,7 milioni
© 2000-2017 Mediatica sas