Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportMotociclismo › Motocross, semaforo verde al Lazzaretto | Video
A.B. 27 gennaio 2016 video
Presentata mercoledì mattina la tappa degli Internazionali d'Italia di Motocross, che quest´anno prenderà il via dalla pista del Lazzaretto di Alghero. Attesi circa duecento centauri, che si affronteranno in cinque categorie
Motocross, semaforo verde al Lazzaretto | Video


ALGHERO – La sala conferenze della Fondazione Meta di Alghero ha ospitato la presentazione ufficiale degli Internazionali d'Italia di motocross 2016, l'importante gara motoristica che apre il calendario della stagione e che porterà sulla pista del Lazzaretto circa duecento centauri, tra i più forti del mondo, che si affronteranno in cinque categorie. Cresce così l'attesa per la gara di domenica, già annunciata da fine ottobre [LEGGI], alla cui presentazione hanno partecipato, il Presidente regionale della FIM, il presidente della Off Road Pro Racing e quelle del responsabile del comitato organizzatore, oltre al Presidente della Fondazione Meta, Pietro Alfonso, anche gli assessori al Turismo e Cultura, Gabriella Esposito, e al Bilancio Gavino Tanchis.

Assente per infortunio il pluricampione del mondo Tony Cairoli [LEGGI], campione uscente, si sfideranno per la vittoria finale atleti del valode di Glenn Coldenhoff (Team De Carli), i portacolori del Team factoru Mx2 Jeffrej Helings, Pauls Jonass e Davy Pootjes, il campione del mondo in carica Romain Febvre (Team Monster Energy Yamaha Factory Racing) ed il suo compagno di squadra Jeremy Van Horebeek. Ed ancora, David Philipparts (Team Dp19 Racing), Rui Goncalves UnewHolla Ottobiano Massignani) ed il team del ferrarista Kimi Raikkonen, il Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing, che schiera Max Nagl e Cristophe Charlier. In gara anche le Honda Racing Corporation MxGp di Gautier Paulin ed Evgeny Bobryshev, Tim Gajer (Team Gariboldi) e gli azzurri Alessandro Lupino (Mx1 Honda Red Moto Asso Motor), Samuele Bernardini (Mx2 Tm Racing Factory Team) e Davide Bonini (Team Sdm Husqvarna Mx2).

Durante la presentazione, il presidente regionale Fim Ettore Marco Pirisi ha tenuto a sottolineare come l'evento sia sicuramente il più importante prima del via al Mondiale e che la gara algherese, in quanto prima prova 2016, si possa considerare un naturale ponte tra gli Stati Uniti (sede dell'ultima gara iridata 2015 ed il Qatar (dove prenderà il via il Campionato del Mondo di quest'anno). Nell'occasione, il sindaco di Alghero Mario Bruno ha tenuto a ringraziare Massimo Sagrati, appassionato centauro algherese, che si è tanto prodigato perchè la manifestazione approdasse in città nel migliore dei modi. Il presidente dell'Off Road ProRacing Alfredo Lenzoni ha magnificato la location. «E' facile essere ammaliati da questo posto», ha dichiarato, sottolineando i grandi sacrifici di gestione compiuti per la pista da Salvatore Cambule. «Una location da rispettare- ha proseguito – ma anche da sfruttare e che porterà vantaggi a tutti». Infatti, in un futuro assai vicino, pare si possa prospettare anche un evento motoristico più importante, «in questo posto baciato da Dio», ha concluso.

© 2000-2018 Mediatica sas