Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › «Aumenti Irpef, Bruno fermi Regione»
S.A. 28 gennaio 2016
Così Michele Pais, consigliere comunale di Forza Italia, annuncia la nuova iniziativa del gruppo azzurro ad Alghero: una mozione per impegnare il Sindaco di Alghero affinché intervenga presso la Regione Sardegna per annullare e o revocare gli aumenti dell´addizionale irpef
«Aumenti Irpef, Bruno fermi Regione»


ALGHERO - «Abbiamo presentato una mozione per impegnare il Sindaco di Alghero affinché intervenga presso la Regione Sardegna, Governatore e Presidente del Consiglio Reginale, per annullare e/o revocare gli aumenti dell'addizionale irpef, operati con la Legge Regionale 34/15». Così Michele Pais, consigliere comunale di Forza Italia, annuncia la nuova iniziativa del gruppo azzurro ad Alghero.

Secondo Pais si tratta di «una vera e propria "rapina a mano alzata" nei confronti dei cittadini sardi, ormai allo stremo, che non servirà a finanziare nuovi servizi pubblici, o ad implementarli o a renderli più efficienti, quanto a sanare e finanziare la pletorica ed inefficiente macchina pubblica regionale». «Una vera e propria dichiarazione di incapacità quella della Giunta regionale, incapace di intervenire sulle cause della spesa pubblica, tagliando sprechi e eliminando le innumerevoli sacche di inefficienza».

E concludono nella nota chiedendo un intervento del Primo cittadino: «chiediamo al Sindaco di sollecitare il Governo italiano ad impugnare la suddetta legge regionale nanti la Corte Costituzionale, per illegittimità costituzionale e contrarietà ai principi di equità stabiliti dalla Legge statale. E' ora di iniziare una guerra a viso aperto nei confronti di questo Governo regionale che, per l'ennesima volta, si dimostra nemico dei Sardi. Noi, in questa guerra, sappiamo benissimo da che parte stare. Con questa mozione, anche il Sindaco ha la possibilità di chiarirlo».

Nella foto: Michele Pais
25/5/2016
Partecipato incontro ad Alghero sulla Rete Metropolitana del nord Sardegna, alla presenza delle massime autorità delle principali città dell´unione. Assente l´assessore Erriu con Forza Italia Alghero che spara a zero sulla riforma regionale e il sindaco Mario Bruno
26/5/2016
«Basta con chiacchiere ed invettive, lo scandalo non c´è», dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Gavino Manca, all´indomani della mancata scelta dell´isola gallurese quale sede del G7
26/5/2016
«Altro che difesa di Renzi, la gente di li è presa in giro da nove anni», dichiara il consigliere regionale maddalenino dell´Upc Pierfranco Zanchetta, rispondendo alle parole del consigliere del Pd Gavino Manca
13:17
Il Nord Sardegna ha tutte le ragioni per ribellarsi ad uno scellerato piano di desertificazione istituzionale, industriale, turistica, infrastrutturale e sanitaria del nostro territorio
26/5/2016
Così inizia l´ultimo atto del botta e risposta tra Forza Italia e Sardenya I Llibertat in merito alla Fondazione Meta, con il portavoce azzurro Delogu che si rivolge direttamente all´ex sindaco
25/5/2016
La risposta di Sardenya I Llibertat non si fa attendere dopo le esternazioni del gruppo consiliare di Forza Italia in merito alla Fondazione Meta
25/5/2016
«Governo inaffidabile e Regione supina», attacca il consigliere regionale del´Upc Pierfranco Zanchetta. «Da Renzi neanche il buon gusto di un annuncio in un incontro formale», rilancia l´assessore regionale Paolo Maninchedda. "Schiaffo di Renzi alla Sardegna", chiosa il consigliere del Psd'Az Marcello Orrù
25/5/2016
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru non si mostra preoccupato dalla decisione del Governo di effettuare il G7 in Sicilia e non nell´isola gallurese
25/5/2016
Per il consigliere regionale di Forza Italia l’assenza dell’assessore Erriu alla riunione sulla Rete metropolitana conferma di un clima che trascina l’intera isola nelle beghe congressuali del Pd sardo
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
© 2000-2016 Mediatica sas