Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAeroporto › Ryanair, scontro tra Governatori
Red 31 gennaio 2016
«Se le cose non funzionano in tema di trasporti è tutta colpa di Cappellacci e della sua vecchia Giunta» dice Renato Soru. «A due anni dall´insediamento della Giunta Pigliaru, il Pd deve ancora trovare una linea condivisa» ribatte Ugo Cappellacci
Ryanair, scontro tra Governatori


CAGLIARI - «Se le cose non funzionano in tema di trasporti e low cost, è tutta colpa di Cappellacci e della sua vecchia Giunta». L'accusa nei confronti del passato è chiara e precisa. Renato Soru lo ha detto senza mezzi termini nel corso della Direzione regionale del partito, riunita a Oristano per parlare di trasporti e continuità territoriale, alla presenza del presidente della Regione e dell'assessore competente Massimo Deiana. Le cose sostanzialmente andavano bene fino al 2010. «Poi è arrivato uno che ha rovinato tutto. ha speso 250 euro per ogni turista che ha portato in Sardegna, una stupidata che deve essere spiegata ai sardi».

Anche il presidente Francesco Pigliaru ha parlato della delicata eredità della Giunta Cappellacci: «una continuità territoriale che ha bisogno di essere molto migliorata. Un pasticcio che ha creato molta confusione e ci ha messo sotto schiaffo della Comunità europea». Pigliaru infine ha evidenziato che la Giunta farà un grande lavoro sulle low cost, perché le destinazioni europee sono importanti, dopo una battuta d'arresto dovuta all'incertezza delle nuove regole.

«Basta con le bufale e i numeri fasulli. Soru impari a fare i conti. Basta prendere i dati sui passeggeri di Cagliari, oltre 1 milione e 300 mila (+9,3%), e sommare quelli degli altri scali sardi per capire che la cifra sparata da Soru è totalmente sballata: 10, 20 volte superiore a quella reale. Soru sbaglia ancora una volta i conti, quando omette di ricordare i benefici. Ogni turista spende circa 100 euro al giorno e si trattiene una media di 4 giorni».

Pronta la replica di Ugo Cappellacci. «Questo non solo produce benefici concreti per le imprese, ma anche per la casse pubbliche regionali nelle quali rientrano in termini di compartecipazione alle tasse cifre considerevoli (oltre 200 euro a turista), rifacendosi abbondantemente di buona parte dello sforzo sostenuto. I vantaggi sarebbero stati maggiori, se la Giunta Pigliaru non avesse cancellato la CT2, facendo perdere alla sola Cagliari 200 mila passeggeri in un anno. Il segretario del PD è comunque l'ultimo a poter parlare di costi, visto che è stato lui, firmando l'accordo con Prodi, a trasferire dallo Stato alla Sardegna l'onere di pagare la continuità aerea».
11:00
Occhi puntati questa sera ad Alghero dove si riuniranno sindaci, mondo delle imprese e rappresentanti sindacali. Nel frattempo la posizione di Cgil, Ugl e Uil è chiara e battagliera: stop alla privatizzazione Sogeaal
12:20 video
Il deputato di Unidos Mauro Pili oggi ad Alghero ha illustrato l'esposto all'Autorità Nazionale Anticorruzione sulla procedura di privatizzazione dell'aeroporto e chiesto un intervento al Tar del Comune di Alghero
24/8/2016
I dati dei primi sei mesi sono impietosi. Col trend nazionale che viaggia sul +4,3% di passeggeri, l´aeroporto di Alghero riesce a perdere il 18,4% di transiti da gennaio a giugno
24/8/2016
L'associazione a difesa dei consumatori si sofferma sulla grave situazione dello scalo algherese alla prese con uan consistente perdita dei passeggeri dopo la dipartita di Ryanair e chiedono un rinvio della procedura di privatizzazione
17:00
Dopo l´incontro avvenuto oggi con l´onorevole Pili, anche la sigla sindacale auspica che domani, dopo l´incontro tra sindaci e rappresentanti di categoria, «esca un documento unico per presentare ricorso al Tar»
15:36
L´organizzazione sindacale «propone che nella prossima riunione del 26 agosto sia invitato a dare il proprio contributo il deputato, unitamente a tutti gli esponenti politici del territorio che abbiano la volontà e la voglia, senza casacche di sorta, di dare il più utile contributo attraverso proposte e azioni concrete, a perseguire la tutela degli interessi in capo, che riguardano il lavoro e l´economia, contro la svendita dell´aeroporto»
23/8/2016
Il velivolo, con 97 passeggeri, era diretto ad Olbia. Lo scalo è stato chiuso per circa mezz´ora
© 2000-2016 Mediatica sas