Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaTrasporti › «Ryanair, i baroni vadano a casa»
S.A. 2 febbraio 2016
Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia ed ex presidente della Regione, commenta l’annuncio della smobilitazione di Ryanair da Alghero
«Ryanair, i baroni vadano a casa»


ALGHERO - «Basta lezioni inutili, la Giunta dei conferenzieri passi all’azione o vada a casa». Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, commenta l’annuncio della smobilitazione di Ryanair da Alghero [LEGGI].

«Se, come hanno ammesso perfino loro, la legge 10 è compatibile con i parametri Ue, la difendano con le unghie e con i denti, anziché evocare inesistenti illegittimità, come se giocassero per perdere la partita a Bruxelles. Anche perché, se l’avessero ritenuto sbagliata, in due anni avrebbero avuto tutto il tempo di proporne un’altra. Avrebbero dovuto affrontare il confronto con Bruxelles e invece hanno provato ad eluderlo con il famigerato bando per la destagionalizzazione, finito nel vuoto con una mancata assegnazione, che è l’emblema dell’incapacità della Giunta regionale».

«A ciò si aggiunge la scellerata cancellazione della CT2, che sta facendo perdere centina di migliaia di passeggeri alla Sardegna e, conseguentemente, milioni di euro alle imprese sarde. Non perdano altro tempo – prosegue Cappellacci- perché dopo due anni dall’elezione di Pigliaru hanno solo disfatto e non fatto. Si scuotano dal loro torpore o vadano a casa – ha concluso Cappellacci -: la Sardegna non può aspettare che finisca l’eterno convegno in cui si sono chiusi i baroni della Giunta regionale, che compiaciuti continuano a scambiarsi le loro teorie, incuranti di ciò che accade all’esterno».

Nella foto: Ugo Cappellacci
29/6/2016 video
Scontata e annunciata l´assenza dell´assessore ai Trasporti del Partito democratico in occasione del viaggio inaugurale del nuovo treno Alghero-Sassari. Nonostante tutto forte protesta in Stazione. Le immagini
10:04
«Solo inaugurazioni, buffet e promesse di marinaio», quelle fatte dall´assessore regionale dei Trasporti, secondo la Segreteria Territoriale di Sassari del sindacato, che ne chiede l´immediata sfiducia
29/6/2016 video
I mezzi Stadler sono stati realizzati in Svizzera e, dopo un collaudo di otto mesi, sono operativi da oggi sulle tratte fra Sassari e Alghero e fra Sassari e Sorso. Protesta all´esterno della stazione della Pietraia in attesa dell´assessore Deiana che non è mai arrivato. Le immagini
28/6/2016 video
Il treno realizzato in Svizzera martedì mattina per la prima volta partirà da Sassari verso la Riviera del corallo. Le immagini con la partenza dell´ultimo viaggio pomeridiano della littorina dalla stazione della Pietraia ad Alghero
29/6/2016
Il 29 giugno 2016 segna la chiusura di un'era che affonda le radici nel 1957, quando Fiat Ferroviaria, Stanga e TIBB iniziarono a produrre alcune delle automotrici in servizio fino a ieri sulla rete a scartamento ridotto del nord Sardegna
28/6/2016 video
Il consigliere comunale algherese chiama a raccolta il comparto commerciale algherese in stazione in occasione dell´inaugurazione del nuovo treno Sassari-Alghero, ma la presenza dell'assessore non è assolutamente scontata
29/6/2016
«I quattro treni che collegheranno Sassari, Sorso e Alghero, miglioreranno la qualità del viaggio e i tempi di percorrenza, per i quali la Regione ha stanziato 21milioni di euro», ha dichiarato oggi l´assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana
29/6/2016
Ottimo riscontro all´appello di serrata delle attività commerciali, e di partecipazione degli stessi operatori alla manifestazione di protesta contro l´assessore regionale ai trasporti tenutasi all´arrivo del nuovo treno che collegherà Alghero con Sassari, per la questione dell´aeroporto
29/6/2016 video
La compagnia collega ogni giorno Porto Torres con Barcellona e Civitavecchia utilizzando i cruise-ferry Cruise Roma e Cruise Barcelona
28/6/2016
È la politica tutta la grande sconfitta insieme ai lavoratori e le lavoratrici di Meridiana: 407 persone in carne ed ossa, non numeri o esuberi, come aridamente si usa dire
© 2000-2016 Mediatica sas