Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › Exploralghero: domenica a Monte Forte
A.B. 3 febbraio 2016
Il 7 febbraio, la cooperativa algherese propone un´escursione nella frazione de La Corte, sulla cima più imponente della Nurra
Exploralghero: domenica a Monte Forte


ALGHERO – Nuovo appuntamento con la cooperativa Exploralghero. Domenica 7 febbraio, è in programma un’escursione a Monte Forte. Si va nel territorio della frazione de La Corte, sulla cima più imponente della Nurra. L’escursione si aprirà attraverso una vallata destinata all’agricoltura, dove un tempo insisteva una vasta ed intricata foresta resa celebre dai racconti sui banditi che qui trovavano rifugio a cavallo tra gli ultimi due secoli.

Si procederà verso la rupe di Las Bagassas, dove è prevista una visita ai ruderi di un castello medioevale. Ridiscesi dalla rupe, si punterà la cima di Monte Forte (502metri), da cui si potrà ammirare il territorio circostante, spaziando con lo sguardo da Stintino a Castelsardo ed ai monti pricipali del Logudoro, per poi prendere il cammino del rientro, attraversando i lembi dell’antica foresta di querce e olivastri. Il percorso proposto ha una lunghezza di circa 8,5chilometri (tra andata e ritorno) ed affronta dislivelli di circa 400metri, con picchi di pendenza del 35percento.

L'escursione di livello E (escursionistico), avrà durata di circa sei ore e prevederà un numero massimo di partecipanti pari a trenta. Pertanto, si rende obbligatoria la prenotazione entro sabato mattina. Sono indispensabili un buon allenamento alle lunghe camminate su terreni accidentati, scarpe da trekking, un abbigliamento adatto alla stagione, uno scaccia acqua ed una buona riserva di acqua. Inoltre, gli organizzatori consigliano di portare un pranzo al sacco che verrà consumato a metà percorso.

Il ritrovo davanti alla chiesa di Fertilia è previsto alle ore 8.45, mentre la partenza verso La Corte avverrà un quarto d'ora dopo. Alle 9.20, ci sarà una breve sosta a La Corte, per radunare chi dovesse venire da altri Comuni, e l'escursione prenderà il via alle ore 9.45. La fine dell'escursione è prevista alle 16. Il prezzo per l' escursione è di 10euro a persona. Considerando le attuali previsioni meteo, l'effettiva fattibilità dell'escursione verrà ad ogni modo confermata o annullata via e-mail entro venerdi. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, si può telefonare al numero 331/3400862 (dalle ore 9 alle 16), o inviare un'e-mail all'indirizzo web info@exploralghero.it.

Nella foto: Monte Forte
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
14:41
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
© 2000-2018 Mediatica sas