Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSaluteSanità › Ad Alghero ospedale di 1° livello con riserva
S.A. 3 febbraio 2016
Dunque, è la rianimazione a far pendere l'ago della bilancia verso la "promozione" della sanità algherese. Quando verrà istituito il nuovo reparto, Alghero verrà classificata struttura di 1° livello nella nuova rete ospedaliera della Sardegna
Ad Alghero ospedale di 1° livello con riserva


Alghero - Nella nuova rete ospedaliera sarda l'ospedale di Alghero è classificato un nosocomio di base [LEGGI]: o, se si preferisce il bicchiere mezzo pieno, di 1° livello "con riserva". Nella delibera approvata ieri (martedì) dalla giunta regionale (ma deve passare al vaglio del Consiglio), Alghero è inserita nell’hub di Sassari/Nord Ovest e Nord Est, tra le strutture di base insieme a Ozieri, Tempio, La Maddalena, Lanusei.

Salvo poi specificare nel documento che: per Alghero-Ozieri verrà monitorato in relazione alle esigenze epidemiologiche e demografiche, in vista di una possibile modifica della classificazione in presidio di I livello, con la contestuale istituzione della rianimazione. Dunque, è la rianimazione a far pendere l'ago della bilancia verso la "promozione" della sanità algherese.

E c'è da augurarsi che per il nuovo reparto i tempi non siano biblici o peggio ancora infiniti come l'esperienza insegna (vedi il Nido). Ma, tornando alla metafora del bicchiere, meglio brindare ai servizi che sono rimasti in città: nessuno in partenza e lungodegenza e rianimazione da inaugurare. Per tentare di accellerare l'iter, la commissione Sanità del Consiglio comunale di Alghero verrà ascoltata nei prossimi giorni dalla commissione regionale. Richiesto dal presidente Alessandro Nasone un sopralluogo al Civile e al Marino che verrà fissato entro la prima parte del mese di febbraio.
24/6/2016
Emilio Schirru, padovano di origine algherese, assieme al soccorritore Maurizio Sinigallia, è il primo medico del Cisom a svolgere quest´anno il servizio di assistenza sanitaria sull´isola che partirà domani
24/6/2016
Il Rotary Club Sassari Silki dona un monitor multiparametrico al Servizio di Cure domiciliari per malati ventilati e ad alta complessità assistenziale della ASL
24/6/2016
Presentato ieri, nella Biblioteca dell´Uoc di Rianimazione del Santissima Annunziata, il nuovo macchinario donato dalla Fondazione di Sardegna, che ha contribuito in maniera sensibile alla riuscita del Progetto Ecmo della Nostra Unità Operativa
© 2000-2016 Mediatica sas