Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaManifestazioni › Sabato c´è la marcia salva Aeroporto ad Alghero
S.A. 5 febbraio 2016
Si svolgerà sabato 6 febbraio la manifestazione promossa da alcuni consiglieri comunali dell´opposizione di Alghero. Invitati a partecipare anche il sindaco, le scuole e le associazioni. Confermata la presenza dei Riformatori, del Psd'Az e di Azione Alghero
Sabato c´è la marcia salva Aeroporto ad Alghero


ALGHERO - «Invitiamo le scuole, il mondo dello sport, il mondo del volontariato e tutti i settori produttivi poiché l'abbandono del sistema dei low cost nel nostro aeroporto rappresenterebbe una catastrofe sociale ed economica epocale ed investirebbe tutti i settori della nostra società. L'appuntamento è per tutti nel cuore della città di Alghero, in piazza Porta Terra, per dirigerci simbolicamente a difesa del nostro aeroporto, che primo nell'isola, ha aperto la strada, seguita positivamente dal resto della Sardegna, ad un sistema di trasporto che ha liberato e aperto le frontiere alle migliori energie della nostra terra».

Si svolgerà sabato 6 febbraio la manifestazione promossa da alcuni consiglieri comunali dell'opposizione di Alghero. Appuntamento alle 9.30 in piazza Porta Terra. La nota diffusa nei giorni scorsi riunisce il Nuovo Centro Destra con Maria Grazia Salaris ed Emiliano Piras; l'Udc con Monica Pulina, Alessandro Loi e Donatella Marino; e Forza Italia con Maurizio Pirisi, Michele Pais e Nunzio Camerada. Alla "passeggiata" volta a sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica senza simboli di partito - sottolineano gli organizzatori - prenderanno parte anche i Riformatori.

Riformatori Sardi. «Rimanendo fermi nella nostra denuncia di errori di strategia politica e di gestione complessiva dell'aeroporto di Alghero da parte, almeno degli ultimi due governi regionali e delle ultime tre amministrazioni comunali nonché del management Sogeaal, domani, sabato 6 febbraio, parteciperemo alla manifestazione in difesa di quello chee significano i voli lowcost per l'occupazione e l'economia della nostra città. Senza simboli di partito e con la sola bandiera di uomini responsabili e preoccupati della sorte del nostro territorio» le parole di Nicola Salvio portavoce dei Riformatori Sardi di Alghero.

Il Partito Sardo d'Azione. «La Libertà di muoversi da e per la Sardegna è la condizione essenziale perché ci sia uno sviluppo sociale ed economico senza il quale saremmo tutti condannati alla marginalizzazione e all'impoverimento della nostra terra. La libertà dei giovani di avere opportunità di crescita e di arricchimento culturale, la libertà delle nostre imprese di avere la garanzia di poter investire, crescere e creare lavoro, solo collegate alla libertà di muoversi liberamente e questo diritto non può eresse mai messo in discussione così come regolarmente invece avviene. Oggi tutto questo viene messo in discussione e posto in pericolo da scelte che privilegiano la difesa di poteri forti e di interessi che stanno lontani dalla Sardegna ed anzi ne sono nemici. Questo è il momento della mobilitazione della gente comune, dei sardi che amano la loro terra e non vogliono farsi rubare la libertà» si legge nella nota diffusa dal Psd'Az.

Azione Alghero. Riteniamo che sia dovere di tutti difendere con ogni mezzo lecito uno status, quello di cittadini algheresi, sardi, italiani ed europei, liberi dal vincolo dell’insularità che ci ha consentito, negli ultimi 15 anni di vivere senza sentirci isolati, concorrendo a modificare profondamente l’assetto sociale ed economico della città, oltre che il nostro stile di vita. Il futuro nostro e dei nostri figli sarà condizionato fortemente dalle sorti del nostro aeroporto: è indispensabile ricordarlo prima di tutto a noi stessi e a tutti coloro che nelle istituzioni locali, regionali e statali possono esercitare influenza con le proprie scelte. E’ per tutto questo che ci saremo e chiediamo a tutti i cittadini di partecipare.
18:00
Lo ha rivelato il questore di Oristano Francesco Di Ruberto in una conferenza stampa convocata all´indomani dell´evento. Il problema sarebbe il costo per l´occupazione del suolo pubblico
14:01
Per ragioni di sicurezza pubblica, in occasione dei Piccoli Candelieri, dei Candelieri medi, dell´Arrostita e dei Candelieri, sarà vietato il consumo itinerante di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro ed in lattine
24/7/2016
La giunta comunale approva a fine luglio il programma delle manifestazioni estive. Più di quaranta eventi di sport e musica organizzati in collaborazione con le associazioni
© 2000-2016 Mediatica sas