Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Taglio permessi: interviene Demuro
A.B. 8 febbraio 2016
«Nessuna volontà di ledere i diritti dei sindacati», chiarisce l´assessore regionale del Personale Gianmario Demuro, dopo la decisione della Regione di intervenire sul taglio dei permessi e dei distacchi sindacali
Taglio permessi: interviene Demuro


CAGLIARI - «Sul taglio dei permessi e dei distacchi sindacali ci siamo attenuti ai principi della normativa nazionale nella logica del contenimento della spesa pubblica, senza alcuna volontà di ledere i diritti delle organizzazioni sindacali con le quali ci siamo costantemente confrontati, in diverse fasi, per discutere la materia», chiarisce l'assessore regionale del Personale Gianmario Demuro. «I nuovi criteri adottati nella ripartizione di distacchi e permessi sono il frutto di un dialogo continuo con tutti i sindacati che, lo scorso 29 luglio, hanno sottoscritto con il Coran il contratto collettivo quadro per la definizione delle modalità applicative della Deliberazione della Giunta Regionale n.16/2 del 14 aprile 2015 sul nuovo assetto delle prerogative sindacali», dichiara l'esponente della Giunta Pigliaru.

Demuro ribadisce che «il nuovo assetto, definito in un tempo congruo senza forzature e imposizioni, è fondato su criteri oggettivi legati all'esito delle elezioni per il rinnovo delle Rsu che hanno certificato la nascita di due nuove organizzazioni. Sono disponibile a confrontarmi con tutte le sigle sindacali nella convinzione che un dialogo sereno e costruttivo sia il miglior viatico per trovare le migliori soluzioni nell'interesse di tutti», conclude l'assessore regionale del Personale.

Nella foto: l'assessore regionale Gianmario Demuro
7:39
Pegno rotativo: da strumento straordinario a misura stabile. «Grande attenzione e supporto al lattiero-caseario», dichiara l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
12/12/2017
«E´ stata un´importante giornata di condivisione sulle priorità per la Sardegna», ha commentato al termine il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
11/12/2017
La Giunta regionale ha approvato il Piano da 350milioni di euro. «Mai così tante risorse per progettare lo sviluppo», sottolinea l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
12/12/2017
Dallo spopolamento allo sviluppo possibile. «Sosteniamo la proposta di attrarre pensionati stranieri», hanno dichiarato l´assessore regionale degli Enti locali ed il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna
11/12/2017
La Regione autonoma della Sardegna ha promosso un contest rivolto a cittadini, mondo della scuola e dell´università. «Vogliamo far crescere la cultura dei dati aperti», ha spiegato l´assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu
© 2000-2017 Mediatica sas