Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › «Fantasia e demagogia sui numeri del Consiglio»
Red 8 febbraio 2016
I consiglieri "Per Alghero" Pietro Sartore, Giusy Piccone, Marina Millanta, Elisabetta Boglioli e Mario Nonne smascherano quelle che definiscono notizie false e tendenziose. «La ottusa demagogia di certa opposizione supera la fantasia»
«Fantasia e demagogia sui numeri del Consiglio»


ALGHERO - «Si continua a leggere che nel comune di Alghero si fanno pochi consigli comunali, ma i dati reali dicono esattamente il contrario.
In sostanza, ancora una volta, la ottusa demagogia di certa opposizione supera la fantasia, con la continua diffusione di notizie false e tendenziose, che poi alla prova dei fatti vengono puntualmente smascherate. Nel merito ci siamo voluti prendere la briga di andare a vedere quali siano i numeri reali, relativi alle sedute consiliari e abbiamo scoperto che per la destra di questa città la matematica è un'opinione».

Dopo una lunga serie di comunicati e note stampa dell'opposizione dove si lamentava l'esiguità di sedute consiliari, minacciando il ricorso al Prefetto (Forza Italia) [LEGGI], con conseguente richiesta di dimissioni da parte del sindaco (Ncd e Psd'Az) [LEGGI], intervengono i consiglieri Pietro Sartore, Giusy Piccone, Marina Millanta, Elisabetta Boglioli, Mario Nonne e forti anche delle precisazioni del Presidente Matteo Tedde, che precisava il gran numero di sedute svolte fino ad oggi (perfino negli ultimi due mesi dopo l'uscita dell'udc dalla maggioranza) [LEGGI], sferrano un durissimo colpo all'opposizione. «Siccome i numeri non mentono mai - sottolineano - questo vuol solo dire che qualcuno diffonde notizie false e strumentali e che, invece di passare i consigli comunali a fare inutile ostruzionismo, farebbe meglio a mettersi a lavorare per la città, abbandonando la demagogia».

Per poter fare delle valutazioni precise, i cinque consiglieri della lista di maggioranza relativa "Per Alghero", hanno confrontato il numero di consigli fatti dal 2007 al 2011 nell'ultimo mandato di Marco Tedde con quelli dell'amministrazione Bruno, e le sorprese non mancano: «Dal giugno 2007 al novembre 2011 si fecero solo 151 consigli in ben 4 anni e mezzo. Questa amministrazione dal giugno 2014 al dicembre 2015 ha già fatto 77 consigli cioè più della metà di quelli che il centro destra fece in un tempo triplo». «Per gli amanti della statistica in pratica il centrodestra, pur ricorrendo spesso alla pratica della seconda convocazione, non faceva neppure una media di 3 consigli al mese (2,8 per la precisione), mentre oggi si fa una media di più di 4 consigli al mese (4,2 per la precisione)» conclude la nota.

Nella foto: Pietro Sartore, capogruppo "Per Alghero" in Consiglio comunale
11:00
Lunedì il voto in consiglio comunale ad Alghero per il via libera definitivo alla Rete metropolitana del Nord Sardegna. L´assessore Erriu (Pd), assente qualche giorno fa in occasione dell´incontro con i tre sindaci, spazza via le polemiche e parla delle opportunità e dei vantaggi di una visione territoriale unitaria
18:32
Martedì, organizzazioni, imprese e start up, associazioni ed artisti che operano nei settori della cultura, dell´arte e dello spettacolo, Ict, ricerca ed innovazione, sono invitati ad una prima occasione di confronto
27/5/2016 video
Il nuovo amministratore Unico dell'Alghero in House si rivolge direttamente ai lavoratori e chiede il massimo dell'impegno, ipotizzando un aumento di ore lavorative per centrare subito gli obbiettivi dell'amministrazione. Le sue parole
27/5/2016
Il consigliere comunale dell´Upc lascia la presidenza. Lunedì il consiglio comunale che voterà la composizione delle nuove commissioni ad Alghero
28/5/2016
Il consiglio comunale di Stintino nei giorni scorsi ha approvato all´unanimità lo statuto delle Rete metropolitana del Nord Sardegna
28/5/2016
Erbacce che coprono marciapiedi, giardini e strade sia nel centro storico sia negli altri quartieri nel completo degrado. Denuncia dell’associazione politica culturale del Movimento che chiede al Comune di invertire la rotta
© 2000-2016 Mediatica sas