Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportTaekwondo › Taekwondo: Olmedo protagonista a Brescia
A.B. 10 febbraio 2016
Nella seconda edizione dell´Insubria Cup, gli allievi del maestro Stefano Piras sono saliti nove volte sul podio, conquistando una medaglia d´oro, una d´argento e sette di bronzo
Taekwondo: Olmedo protagonista a Brescia


OLMEDO - Un altro importante risultato ottenuto dai quattordici giovani atleti dell'Asd Taekwondo Olmedo e Santa Maria La Palma che hanno partecipato alla seconda edizione dell' Insubria Cup Taekwondo di combattimento, riservato alle categorie Esordienti A e B, Cadetti A e B, Junior e Senior, evento internazionale più importante d'Italia, organizzato dal Comitato Regionale Fita Lombardia in collaborazione con la Federazione Italiana Taekwondo, svoltosi nel Centro Sportivo San Filippo di Brescia e che ha visto la partecipazione di 1560 atleti, 163 società, nove nazioni (oltre all'Italia, Austria, Francia, Germania, Grecia, Israele, Lussemburgo, Spagna e Svizzera) e 49 ufficiali di gara, in dodici quadrati di gara combattimento ottagonali e per due giorni di grande spettacolo.

I giovani atleti di Olmedo e Santa Maria La Palma sono saliti sul podio in nove occasioni, conquistando una medaglia d'oro, una d'argento e sette di bronzo. Gradino più alto del podio per Mauro Mannu (Cadetti A, cinture Blu/Rosse, -65 kg), mentre la piazza d'onore è spettata a Giulia Saccu (Cadetti A, Gialla/Verdi, -55 kg). Medaglie di bronzo per Chiara Calaresu (Cadetti A, Verde/Blu, -59 kg), Marco Cherchi (Junior, Verde/Blu, -55 kg), Davide Manos (Esordienti A, Blu/Rosse, -24 kg), Federica Zedde (Cadetti B, gialla/verde, -30 kg), Salvatore Pala (Esordienti A, gialla/verde, -27 kg), Giorgia Meloni (Cadetti B, Bianca/Gialla, -45 kg) e Federica Canu (Cadetti A Verde/Blu, -37 kg). Buone anche le prestazioni di Marco Baldinu (ottavi di finale tra gli Esordienti A, Gialla/verde, -27 kg), Gabriele Canu (ottavi, Cadetti B, verde/blu, -33 kg), Fabrizio Calaresu (sedicesimi di finale tra gli Esordienti A, Bianca/Gialla, -37 kg), Martina Fadda (Cadetti B, gialla/verde, -37 kg, fasi eliminatorie) e Simone Serra (Cadetti A, gialla/verde, -53 kg). Risultati che hanno permesso all'Asd Taekwondo Olmedo–Santa Maria la Palma di conquistare nella classifica finale il 14esimo posto su 166 società iscritte.

«Ribadisco il mio motto “senza motivazione, non c’è sacrificio, senza sacrificio non c’è disciplina e senza disciplina non c’è successo”, aforisma che racchiude l’impegno della società, dei genitori, dell’allenatore Piera Spirito ed il mio personale nel formare giovani atleti alla pratica del taekwondo per la partecipazione ad eventi Internazionali come l’Insubria Cup 2016 – dichiara il direttore tecnico Stefano Piras - I quattordici atleti impegnati nella seconda edizione dell’Insubria Cup 2016, tutti alla loro prima esperienza internazionale, si sono particolarmente impegnati e distinti applicando le indicazioni suggerite durante il periodo di preparazione per questa importante manifestazione. Dopo i prestigiosi risultati ottenuti a Roma ed Olmedo, la stagione agonistica del 2016 continua con un grandissimo risultato, che esalta ulteriormente l’ambiente e fornisce importanti motivazioni per tutti gli atleti. I risultati più prestigiose sono arrivate dagli atleti più esperti Mauro Mannu e Giulia Saccu, mentre per gli altri atleti è stato un’importante momento crescita agonistica, gara in cui vengono esaltate le difficoltà per ottenere un podio aumentano notevolmente». I prossimi appuntamenti agonistici sono previsti per le ultime due domeniche di febbraio, il 21 al Torneo Regionale Città di Perfugas ed il 28 al Torneo Interregionale della Lanterna, in programma a Genova.
© 2000-2016 Mediatica sas