Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniAmministrazioneIl pesante e dannoso gioco dell´ostruzionismo
Elisabetta Boglioli 10 febbraio 2016
L'opinione di Elisabetta Boglioli
Il pesante e dannoso gioco dell´ostruzionismo


L'ultima sconcertante presa di posizione di Forza Italia e Nuovo Centro Destra, risulta essere il nuovo vano tentativo di non far dormire sonni tranquilli ai cittadini algheresi, i quali ormai sono stufi di sentire e leggere le affermazioni poco veritiere che puntualmente giungono con disarmante puntualità da una certa parte della Opposizione di Destra. Si intuisce che, nonostante sia passato ormai un anno e mezzo dall'insediamento della attuale Amministrazione guidata dal Sindaco Bruno, non è accettata la realtà del ruolo che la città ha loro affidato.

Cosi, hanno minacciato il ricorso al Prefetto (dimenticando che è la Regione ad aver competenza sugli Enti Locali), con lo scopo di screditare agli occhi dei cittadini il lavoro di questa Amministrazione, evidenziando le scarse Convocazioni del Consiglio Comunale. Un dato di fatto, che smentisce, è che in questa parte di Consiliatura sono stati convocati dal Presidente Consigli ben più che in passato, e alla luce delle loro affermazioni mendaci, ci si aspetta da parte dei consiglieri di Forza Italia e Nuovo Centro Destra un ravvedimento che porti maggiore rispetto nei confronti dei colleghi consiglieri di maggioranza, del Sindaco, e dello stesso Presidente del Consiglio.

E invece si dichiarano profondamente offesi, al punto che minacciano addirittura di non presenziare alle conferenze dei Capigruppo, regolarmente e puntualmente convocate a Sant'Anna alla presenza del neo Segretario generale del Comune. Ora chiedono le dimissioni del Presidente del Consiglio, dopo aver chiesto demagogicamente per diciannove mesi quelle del Primo cittadino. Probabilmente non si hanno altre argomentazioni. E' ora e tempo che prendendo coscienza che la Città ha fatto un'altra scelta, si abbandoni l'inutile, vetusto e dannoso ostruzionismo che ha caratterizzato ultimamente la vita consiliare dei colleghi Consiglieri.

Il messaggio sbagliato che stà arrivando ai cittadini è che si bada più alle "beghe" interne, piuttosto che cominciare a lavorare responsabilmente per risolvere gli annosi problemi che attanagliano la citta. Problemi, che nonostante non piaccia a certa opposizione sentirselo dire, questa amministrazione ha trovato irrisolti causa qualche maldestra Amministrazione del passato e che ora rappresentano la nostra eredità. Anche questo è un dato di fatto: le elezioni sono lontane.

*Lista civica Per Alghero
21/4/2017
Finisce ad Alghero l´era Aimeri-Ambiente 2.0-Energetikambiente. Dal 26 aprile il servizio di nettezza urbana sarà gestito dalla Ciclat Trasporti Soc. Coop. e suoi associati. Firmato anche il contratto. Appello di Selva: senso di responsabilità
21/4/2017 video
Consiglieri in silenzio all'inizio della seduta di mercoledì, in ricordo del compagno Nino Calvia, già consigliere comunale e provinciale, recentemente scomparso in città. Le immagini integrali della seduta di Alghero
11:11
«Questo è un bilancio che fa comodo al sindaco Sanna e alla sua Giunta, ma a noi e ai cittadini assolutamente no», dichiarano i tre consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle, che hanno votato contro il documento finanziario
21/4/2017 video
Presentate questa mattina le novità, alla presenza del sindaco Massimo Zedda e dell´assessore comunale Danilo Fadda. È tutto pronto per il rilascio della carta d´identità elettronica che, in linea con i tempi previsti dal Ministero dell´Interno, partirà da lunedì 8 maggio
20/4/2017
Questa mattina, il Consiglio comunale di Sassari ha approvato il documento economico di previsione. Un bilancio di previsione che prevede entrate per 186milioni di euro di cui 25,5milioni circa sono per investimenti dedicati alle strade e marciapiedi, impianti sportivi ed edilizia abitativa
20/4/2017
Questa mattina, la presidente del Collegio dei revisori dei conti Gian Franca Cossu ha letto la relazione prima dell´avvio della discussione in aula
© 2000-2017 Mediatica sas