Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaAmbienteSicurezza › Giornata del Ricordo tra i militari sardi
S.A. 11 febbraio 2016
La “Giornata del Ricordo,” istituita il 10 febbraio 2004 per ricordare le oltre diecimila vittime delle foibe: la tragedia degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia
Giornata del Ricordo tra i militari sardi


CAGLIARI – Su iniziativa del Comando Militare Autonomo della Sardegna si è svolta presso la sala conferenze intitolata al Tenente Medaglia d’Oro al Valor Militare Marco Pittoni, del Comando Legione Carabinieri Sardegna, la conferenza storico – rievocativa dedicata al “Giorno del Ricordo”. La “Giornata del Ricordo,” istituita il 10 febbraio 2004 per ricordare le oltre diecimila vittime gettate dai titini nelle cavità carsiche ai confini orientali del nostro Paese tra il 1943 e il 1945, cui fece seguito l’ imponente esodo dalle loro terre di connazionali istriani, fiumani e dalmati, è stata rievocata dal Professor Gianni Oliva, storico e studioso del Novecento italiano, autore di numerosi saggi sull’argomento, tra i quali “Profughi”, ”Si ammazza troppo poco”, “L’ombra nera”, “Foibe”, “Esuli”.

Dalle foibe ai campi profughi: la tragedia degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia. Alla conferenza, dal titolo “Giornata del Ricordo, dalle Foibe all’esodo”, cui ha presenziato il Comandante del Comando Militare Autonomo della Sardegna, Generale di Divisione Giovanni Domenico Pintus, sono intervenuti inoltre il Generale di Brigata Antonio Bacile, Comandante del Comando Legione Carabinieri Sardegna e il professor Aldo Accardo, Presidente del Comitato Sardo per le Celebrazioni dei Grandi Eventi. Il professor Gianni Oliva, nell’ambito della conferenza ha ripercorso quel tragico periodo della nostra storia contemporanea, illustrando le sofferenze patite dagli italiani giuliano-dalmati con la tragedia delle foibe e l'esodo, che per lungo tempo” … hanno costituito una pagina strappata nel libro della nostra storia”.
11:06
Saranno 25 i rifugiati richiedenti asilo ad essere ospitati in appartamenti dislocati in città. L’emergenza migranti spinge l’amministrazione comunale ad adottare criteri di accoglienza consapevoli per evitare il sovraffollamento nelle strutture adibite al ricovero dei rifugiati
13:31
Intensificata l’azione di contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale nel Cagliaritano da parte delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale
8:16
Cambio della guardia al Comando Supporto Logistico della Marina. Al posto del contrammiraglio Edoardo Compiani è subentrato il parigrado Francesco Sollitto
28/7/2016
Per garantire la tranquillità di cittadini, turisti e star più o meno conosciute, è stata istituita nel Nord Sardegna una Aliquota di primo intervento (Api) dei carabinieri. Si tratta di militari super specializzati e addestrati per affrontare situazioni di pericolo, da far entrare in azione in caso di attacchi terroristici
© 2000-2016 Mediatica sas