Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaArte › Ecco il manifesto 2016 della Setmana Santa
S.A. 11 febbraio 2016
L’elaborato, dal 1990, è curato dagli allievi del Liceo Artistico Costantino. L’elaborato primo classificato quest´anno è opera di Manca Martina
Ecco il manifesto 2016 della Setmana Santa


ALGHERO - Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra Amministrazione Comunale, Fondazione M.E.T.A, Diocesi di Alghero- Bosa, Confraternita della Misericordia e il Liceo Artistico F.Costantino di Alghero per la scelta dell’elaborato che rappresenterà la Settimana Santa in tutta la campagna di comunicazione e quest'anno in programma dal 18 al 28 marzo. L’elaborato, dal 1990, è curato dagli allievi dell’istituto algherese i quali, ispirandosi a soggetti e canoni estetici intrisi di simbolismi e grande spiritualità, hanno manifestato il loro senso di appartenenza alla città, alla sua cultura e tradizione, rivelando competenze, capacità professionali e riscuotendo il felice apprezzamento della committenza e della cittadinanza.

La stesura dell’elaborato si rivolge da quest’anno a tutte le classi del Liceo e a tutti gli indirizzi; architettura, grafica e design. Sono stati ventisei gli elaborati presentati e selezionati, a dimostrazione dell’importante ruolo che il Liceo svolge nell’ avvicinare i ragazzi anche ai grandi eventi della città, accogliere le richieste del territorio con l’intento di lasciare un segno tangibile e accompagnare il cittadino nel cammino ecumenico. Considerata l’importanza del tema, ogni anno ampio spazio è dedicato allo studio della progettazione grafica, all’elaborazione soggettiva, alla creatività e alla manualità allo scopo di rendere i ragazzi, gli unici protagonisti. Gli allievi, sperimentando percorsi di ricerca su temi interdisciplinari, sviluppando le abilità di documentazione e competenze dell’informazione, promuovono una cultura della ricerca e del prodotto dove l’estetica intesa come sensibilità agisce come fondamentale elemento di relazione tra le parti.

Quest’anno, il giorno 10 febbraio 2016, gli elaborati dei ragazzi sono stati esaminati e premiati da un’apposita commissione composta dai rappresentanti della Diocesi Alghero Bosa, della Confraternita della Misericordia, dell’Amministrazione comunale e dalla Fondazione Meta e dalla dirigenza del Liceo Artistico F. Costantino.

Premiazioni. L’elaborato primo classificato è opera di Manca Martina, frequentante la classe I sez A del Liceo Artistico (foto). Per la realizzazione di quest’opera (tecnica mista), la giovane allieva ha steso su un pannello di compensato figure e oggetti evocativi; il ritratto dolente di Gesù Cristo, sabbia e un pezzo di rete da pesca rossa. L’immagine è eloquente, una sorta di invito all’umanità a prendere il largo nel mare della storia e gettare le reti, per avvicinare gli uomini al Vangelo, a Dio, a Cristo, alla vera vita. La rete rossa evoca la passione, il rosso di Alghero, ma è soprattutto la rete del Vangelo, assumendo una forte valenza semiotica; invita ,altresì, il fedele a emergere dalle acque salate della sofferenza, della morte, della Passione e proiettarlo nello splendore della Luce e della Salvezza, poiché Tutti siamo pescatori di uomini al seguito di Cristo . Esistiamo per mostrare Dio agli uomini. Al secondo posto l’elaborato di Giovanni Piras frequentante la classe V B sezione di Grafica e al terzo quello di Eleonora Garau e Giulia Simula entrambe frequentanti la classe III sez. A e B. Il coordinamento dell'iniziativa, la consulenza estetica e la recensione è stata curata dalla Responsabile di Plesso Prof.ssa Lucia Naitana. L'elaborazione grafica, pittorica e scultorea dai docenti, Prof.ssa Rita Maffeo, Prof.ssa Cristina Zirulia, Prof.ssa Zuzanna Zbhilejova, Prof. Luigi Fraddi, Prof. Alessandro Canu e i tecnici di Laboratorio Roberto Sanna e Nadia Fattor.

Nella foto: il manifesto della Settimana Santa
11:48
Verrà inaugurata venerdì sera, negli spazi della galleria Bonaire Contemporanea, la mostra dell´artista sassarese
© 2000-2016 Mediatica sas