Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaOpere › Ex Cotonificio, progetto in mano ai residenti
S.A. 12 febbraio 2016
Sono stati avviati i tavoli tematici attraverso i quali i residenti si faranno interpreti dei bisogni della collettività. Un contatto diretto e costante per concorrere a trasformare il sito degradato di via Marconi ad Alghero
Ex Cotonificio, progetto in mano ai residenti


ALGHERO - Grande partecipazione dei residenti di Sant’Agostino per conoscere le linee guida del progetto di riqualificazione dell'ex Cotonificio: da simbolo del degrado a cuore pulsante della città. L’incontro di venerdì scorso nel salone del Santissimo Nome di Gesù, alla presenza del sindaco Mario Bruno, con gli assessori Cacciotto e Cherchi, ha coinvolto i cittadini per raccogliere idee e proposte sul migliore utilizzo degli spazi per la futura gestione del complesso. Sono stati avviati i tavoli tematici attraverso i quali i residenti si faranno interpreti dei bisogni della collettività. Un contatto diretto e costante per concorrere a trasformare il sito degradato di via Marconi.

La rinascita dell'ex Cotonificio ha un’idea di base progettuale che conta su un finanziamento regionale di 3.176.000 euro. L'area dispone di un'ampia zona verde di oltre 1000 metri quadri da utilizzare come parco urbano e spaziosi luoghi oltre 1.600 metri quadri da destinare alle più diverse attività e laboratori, compresa una sala convegni-teatro attrezzata. Mostre, attività sociali, sala conferenze, spazi per la socializzazione, sono i tratti principali che caratterizzano la visione futura dell’ex fabbrica.

Costituiti i tavoli tematici composti dai residenti, con il compito di approfondire modelli di utilizzo e di gestione futura degli spazi. D’ora in avanti saranno impegnati su tre fronti: spazi interni, spazi esterni e socializzazione tra persone. I gruppi tematici sono aperti alla partecipazione di tutti. La sintesi del lavoro svolto sarà correlata alla fase di definizione relativa all’utilizzo e alla gestione del nuovo cuore pulsante della città, che dovrà guardare alla socializzazione coniugata alla creazione di nuova impresa.

Nella foto: l'amministrazione comunale nell'incontro con i residenti
19/1/2017
Con il nuovo anno, ci sarà una vera e propria svolta nella pubblica illuminazione. Ammodernamento, efficientamento e messa a norma dell´impianto grazie alla convezione Consip con durata novennale. Interessati tutti i quartieri urbani, con la sostituzione delle lampade con tecnologia Led
20/1/2017
Verso l´avvio al funzionamento una delle opere pubbliche più chiacchierate e controverse della città di Alghero, seconda solo al depuratore di San Marco. Si tratta dei vasconi di Piazza Sulis, Piazzale della Pace, San Giovanni e Mariotti: realizzati diversi anni fa non sono mai entrati in funzione perchè ritenuti «non funzionali» e soprattutto «dannosi». Con modifiche e accorgimenti saranno gestiti da Abbanoa. Il prossimo 17 febbraio si sapranno tutti i dettagli
© 2000-2017 Mediatica sas