Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaTrasporti › Lavoratori Sogeaal pronti al bis
Red 12 febbraio 2016
«Nessuna ripercussione di alcun genere sulle attività dello scalo» precisa la società di gestione aeroportuale. «Vergogna» ribattono i sindacati che annunciano una nuova giornata di 8 ore di sciopero in Sogeaal
Lavoratori Sogeaal pronti al bis


ALGHERO - Non si placano le tensioni tra sindacati e management Sogeaal. Così nel giorno dello sciopero al quale hanno ufficialmente aderito le quattro sigle Filt Cgil, Uilt Uil, Ugl e Cisl [LEGGI] è guerra di numeri e di nervi tra Arnaldo Boeddu e società di gestione. «Nessuna ripercussione di alcun genere sulle attività dello scalo che si sono svolte con assoluta regolarità» assicura la nota Sogeaal che parla di 33 dipendenti astenuti dal lavoro [LEGGI]. «Vergogna» ribatte il sindacalista della Cgil che inoltra la foto scattata ai varchi d'ingresso prima di annunciare una nuova giornata di lotta.

«Il prossimo sciopero sarà di otto ore e, sebbene i lavoratori non vogliano creare disagi ai passeggeri, giocoforza, per loro sarà una giornata campale qualora non vengano accolte le richieste di chi rappresenta i lavoratori» minaccia Arnaldo Boeddu. Ecco l'elenco delle rivendicazioni sindacali inoltrate a Sogeaal e Regione.

«Convocazione in sede istituzionale delle parti, ovvero Regione, Sogeaal ed OO. SS. al fine di avere la certezza che verranno salvaguardarti i livelli occupativi e di reddito; Accelerazione del bando di gara internazionale in maniera che anche questo territorio possa avere le medesime possibilità di uno sviluppo sociale ed economico così come avviene nelle altre parti dell'isola; ritiro del regolamento aziendale che ha creato e sta creando fortissimi malumori tra il personale; maggiore trasparenza nella gestione e nelle decisioni aziendali; azzeramento del CdA e del management che, non riesce a fare altro se non insultare chi rappresenta i lavoratori».
30/9/2016
Deiana tira dritto nella sua scelta di lasciare che il comparto dei trasporti si autogoverni, giudicando positivamente l’ipotesi della fusione delle società di gestione ma auspicando che essa avvenga senza che lui si trovi costretto a fare il suo lavoro
29/9/2016
Possibili disagi dalle ore 21 di giovedì 29 alle 21 di venerdì 30 settembre. Servizi minimi garantiti nelle fasce orarie di maggiore afflusso
29/9/2016
«Il ministro Madia e la Giunta regionale devono smetterla con queste trovate: l´aeroporto di Alghero va privatizzato senza se e senza ma. Ogni altra strada porterà allo spreco di denaro pubblico e alla probabile chiusura dello scalo». Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi
29/9/2016
Illustrata la nuova linea di trasporto pubblico a Cagliari, che viaggerà dall´Ospedale Binaghi, in Via Is Guadazzonis, all´Università, in Via Sant’Ignazio da Laconi
© 2000-2016 Mediatica sas