Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteManifestazioni › Ad Alghero tre giorni di eventi a lume di candela
S.A. 15 febbraio 2016
Performance teatrale e musicale, show cooking, gara gastronomica: una seire di eventi nel fine settimana per M´Illumino di meno, per sostenere l’importanza del risparmio energetico, della sostenibilità e della riduzione degli sprechi alimentari
Ad Alghero tre giorni di eventi a lume di candela


ALGHERO - Ad Alghero un fine settimana con eventi di arte, cucina e musica per la manifestazione M'Illumino di meno. Una riflessione comune per sostenere l’importanza del risparmio energetico, della sostenibilità e della riduzione degli sprechi alimentari e per ricordare, in una giornata ideata 12 anni fa dalla trasmissione radiofonica di RaiRadio2 Caterpillar, l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto.

M’illumino di meno è un’iniziativa che si avvale da anni dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, dell’adesione del Senato e della Camera dei Deputati, del Patrocinio del Parlamento Europeo e centinaia di Comuni. L'organizzazione è a cura di Centroforme, Guido Beltrami Art Design e Pinna Mobili.

Programma. Giovedì 18 Febbraio, alle ore 20, alla Guido Beltrami Art Designer in via Manzoni n 87 una performance teatrale a lume di candela a cura di Maria Antonietta Caria e Roberto Bilardi e show cooking "Zerocorrente" a cura di Guido Beltrami e degustazione golosa "Speziato Cioccolato”. Venerdì 19 Febbraio, alle ore 20, al Centroforme di via Lamarmora n 64/66, la quarta edizione a lume di candela della Gara gastronomica a Km.0 e proclamazione del “Cuoco virtuoso 2016”. Sabato 20 Febbraio, alle ore 18,30 da Pinna Mobili in via Giovanni XXIII n 8 una Performance musicale a lume di candela con Daniela Pinna e Salvatore Delogu e Degustazione “Fagioli e Colori” a cura di Stefano Pinna e Guido Beltrami.
22:26
L’allestimento inizierà nei prossimi giorni e il 15 aprile il Palazzo del Marchese inaugurerà il museo permanente multimediale di Andrea Parodi. Lo ha annunciato l’assessore alla cultura Alessandra Vetrano durante la commissione competente per sottolineare l’importanza dell’evento che sarà accompagnato da alcuni eventi collaterali
© 2000-2017 Mediatica sas