Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › Tasse aeroportuali: Alghero rilancia la class action
S.A. 19 febbraio 2016
Il sindaco è a Roma per presenziare all´incontro Anci: sul tavolo i discussi aumenti delle tasse aeropotuali e il credito che il Comune vanta sullo Stato per circa un milione di euro
Tasse aeroportuali: Alghero rilancia la class action


ALGHERO - Il Comune di Alghero aderirà alla class action formata già da dodici Comuni in Italia per ottenere quanto dovuto dalla Stato sull'addizionale comunale sui diritti d'imbarco passeggeri (istituita con legge n.350 del 24 dicembre 2003, art.2 comma 11). Un credito per il Comune stimato tra i 900mila ed 1,1milioni di euro per spettanze non riconosciute dal 2005 al 2015, che potrebbero essere interamente dedicate all'incremento dei voli ed alla destinazione Alghero.

«Comincia una battaglia che andava combattuta diversi anni fa, ma la porteremo avanti ora fino in fondo con tutti gli strumenti giuridici e politici a disposizione», assicura il sindaco di Alghero Mario Bruno, che questa mattina (venerdì) ha partecipato a Roma alla Consulta Città Aeroportuali dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani in cui si discute anche del Piano nazionale aeroporti, dei Piani di rischi e delle misure per monitorare e migliorare la qualità dell'aria nei Comuni sedi di aeroporti. Tassa recentemente aumentata dai 6,50euro a 9 (a passeggero), ed utilizzata per la gran parte dall'Inps per il fondo integrazione Alitalia (7,50 euro), già oggetto delle recenti polemiche della compagnia irlandese Ryanair, che giustificava il parziale ridimensionamento dei voli sullo scalo aeroportuale di Alghero proprio per l'incremento dell'addizionale comunale.

«Chiederò che l'Anci faccia tutte le pressioni possibili sul Governo per ridurre la tassa togliendo così ogni alibi a Ryanair, e finanziando in altro modo gli ammortizzatori sociali delle compagnie aeree», precisa il primo cittadino algherese, che di rientro da Roma, insieme ai vertici Confcommercio, incontrerà il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru per avviare il progetto pilota regionale per potenziare e diversificare il calendario voli nell'ottica della destagionalizzazione dell'offerta turistica.

ultima modifica ore 15
12:05
Il pronunciamento Ue, scontato per Alghero, sblocca comunque la procedura di privatizzazione in Sogeaal la cui scadenza è fissata al 7 settembre. Il 3 agosto invece si deciderà sul futuro della base Ryanair. Forte imbarazzo nel Pd sardo per le scelte dell'assessorato regionale ai Trasporti su Alghero
29/7/2016
La Commissione europea conferma pienamente le indiscrezioni sui procedimenti in corso per i presunti aiuti di stato alle compagnie aeree riconoscendo la regolarità dell'operato del mamagement e della Regione nei confronti dei contratti Ryanair su Alghero. Problemi solo per gli scali di Olbia e Cagliari
20:19
Giuseppe Fadda, Alessandro Loi, Giampietro Moro e Pietro Sartore all´indomani del pronunciamento Ue ricordano come nella delibera di consiglio comunale approvata nella seduta convocata a Cagliari, tra gli impegni, si chiedeva proprio di garantire il supporto finanziario alla Sogeaal
8:46
«Da oggi nessuno potrà accampare scuse ed attaccarsi ad alibi. Finalmente è arrivata l’ufficialità da parte della Commissione Europea che, in maniera chiara ha sentenziato che i contributi erogati alle compagnie da parte della Sogeaal sono legittimi», dichiara il segretario regionale generale della Filt Cgil
19:10
Lo sottolinea Francesco Sanna, deputato del Partito Democratico, a riprova del forte ritardo con cui si muove l´assessorato regionale ai Trasporti in tema di incentivi e sostegno alla mobilità a basso costo
29/7/2016
«Attendiamo di leggere pronuncia integrale per capire effetti reali», dichiarano i vertici regionali delle due associazioni di categoria
8:01
«Ora che la Commissione Europea si è finalmente espressa, togliendo dal tavolo l’intralcio causato dalla procedura per aiuti di Stato contro la legge 10, per l’assessore Deiana non ci sono più alibi: è giunto per lui il momento di presentare il suo modello alternativo di agevolazioni che consentirà di mantenere, anzi di riportare, in Sardegna i flussi turistici delle compagnie aeree low-cost», dichiara il capogruppo dei Riformatori Sardi–Liberaldemocratici in Consiglio Regionale Attilio Dedoni
29/7/2016
Sarebbe opportuno commentare una sentenza e non un comunicato stampa, anche se dell´Unione Europea, ma di fronte a commenti che vanno oltre i confini del ridicolo occorre almeno ristabilire i punti fermi e dare il merito a chi lo ha
29/7/2016
Facciamo chiarezza: quello che arriva da Bruxelles oggi è un siluro per l´ex Giunta di Centrodestra guidata da Cappellacci che ha voluto stravolgere il sistema precedente di sostegno al traffico aereo da e per la Sardegna, già sperimentato fino al 2010, verificato e considerato legittimo dalla Commissione
9:07
L’onorevole Soru ha l’abilità di sostenere due tesi opposte contemporaneamente: la Commissione dell´Unione Europea conferma che gli aiuti alle low cost si possono fare, ma dice che il sottoscritto sbagliò strategia
29/7/2016
«Ma alcune ipotesi appaiono confortanti», sottolinea l´assessore regionale dei Trasporti. «Appare quindi ampiamente giustificata l´estrema cautela e circospezione che ha ispirato l´agire della Regione in questa vicenda», ha poi concluso
29/7/2016
Così il sindaco di Alghero, capofila dei primi cittadini del Nord Sardegna che stanno portando avanti la battaglia per evitare la fuga di Ryanair dallo scalo Riviera del Corallo, commenta la decisione assunta dalla Commissione Ue sugli aiuti di stato alle compagnie low cost in Sardegna
29/7/2016
Lo scalo ha completato con successo le procedure per entrare a far parte del programma Airport Carbon Accreditation promosso da Aci Europe, l´associazione degli aeroporti europei
© 2000-2016 Mediatica sas