Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanità › Alghero, Ozieri, Ittiri, Thiesi: sforzo Dem su sanità
A.S. 21 febbraio 2016 video
Alcuni stralci delle dichiarazioni del sindaco Mario Bruno sulla proposta di rete ospedaliera regionale approvata dalla Giunta in occasione dell´affollato incontro organizzato dal Partito democratico ad Alghero. Presenti gli amministratori di Ozieri, Thiesi e Ittiri ospiti dei segretari cittadino e Provinciale Pd, Mario Salis e Gianpiero Cordedda, il senatore Silvio Lai e i consiglieri comunali Daga e Pirisi
Alghero, Ozieri, Ittiri, Thiesi: sforzo Dem su sanità


ALGHERO - «Il territorio deve avere garantito il diritto alla salute a partire dal riconoscimento del Primo livello. La proposta della Giunta regionale va nella direzione giusta ma non ci possiamo accontentare. Sia come conferenza provinciale che come distretto sanitario faremo tutta la nostra parte per ottenere la modifica del testo». Lo ha ribadito con forza il sindaco di Alghero in occasione dell'incontro organizzato sabato dal Partito democratico per discutere sulla proposta di rete ospedaliera regionale approvata dalla Giunta che conferma tutte le discipline e servizi già esistenti, prevedendo l'attivazione della funzione di Semintensiva generale e le discipline di Oncologia e Lungodegenza.

«Non ci accontentiamo e non ci fermiamo, l'attenzione rimarrà comunque altissima» ha ripetuto Mario Bruno, che nei giorni scorsi aveva incontrato a Sant'Anna il commissario Asl e i Primari sanitari [LEGGI]. Ospiti dei segretari cittadino e provinciale del Pd, Mario Salis e Gianpiero Cordedda, alla presenza tra gli altri del senatore Silvio Lai, gli amministratori di Ozieri, Ittiri e Thiesi. I tre territori che insieme ad Alghero formano il nuovo presidio sanitario individuato nella rete ospedaliera e che oggi chiedono lo sforzo di tutti i consiglieri regionali per veder riconosciuti i propri diritti.

«Si è fatto un importante passo avanti ma non basta, la provincia di Sassari ha diritto al presidio di Primo livello in tempi rapidi» ha precisato il sindaco Mario Bruno ripercorrendo le tappe che hanno portato all'approvazione del testo e sottolineando le gravi criticità che ancora caratterizzano l'offerta sanitaria algherese. «Servono scelte chiare anche sugli investimenti strutturali perchè l'ospedale Civile nonostante gli interventi programmati non raggiungerà mai gli standard di sicurezza richiesti» ha sottolineato con chiarezza il sindaco prima di richiedere l'immediata correzione dell'attuale classificazione in semplice "emoteca" del Centro Trasfusionale.

22/7/2016
L´isola è la prima ad aver recepito l’intesa della Conferenza delle Regioni sui percorsi diagnostici terapeutici assistenziali per persone con malattie infiammatorie croniche dell´intestino e malattie reumatiche infiammatorie ed autoimmuni
22/7/2016
«Il mancato pagamento delle prestazioni dell’Aias da parte delle aziende sanitarie regionali sta creando sconcerto e sconforto in 1240 dipendenti qualificati che lavorano nelle 43 strutture regionali e che aspettano cinque mensilità di retribuzione», dichiara Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale
22/7/2016
Nel giro di qualche settimana la rete sarà costituita dai presidi di soccorso e in totale da 11 defibrillatori posizionati in punti strategici della città e delle frazioni
21/7/2016
La denuncia è del coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa, che annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente in Consiglio regionale
22/7/2016
Quella che era una bandiera della giunta regionale è ormai un drappo lacerato dalla guerra tra le comari eccellenti del PD sardo e del centro-sinistra in generale. Si mira solo a porre il sistema sanitario sotto uno stretto controllo delle camarille politiche, con il copia e incolla di un modello già sperimentato e fallito in altre Regioni
22/7/2016
Quanti, al 31 dicembre 2015, erano in possesso del riconoscimento di handicap grave, potranno inoltrare istanza per la predisposizione di un piano personalizzato di sostegno
21/7/2016
Lo ha dichiarato Stefano Tunis, consigliere regionale di Forza Italia, commentando il cospicuo numero di emendamenti presentato dalla giunta Pigliaru e dalla maggioranza
© 2000-2016 Mediatica sas