Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAeroporto › Caso-Borlotti, spuntano le intercettazioni politiche
S.A. 22 febbraio 2016
La guerra a suon di carte bollate in pista dal 2009 in Sogeaal si arricchisce di nuovi particolari. Nuova causa civile con richiesta di danni per mobbing per l'ex direttore reintegrato tre volte ad Alghero
Caso-Borlotti, spuntano le intercettazioni politiche


ALGHERO - La guerra a suon di carte bollate in pista dal 2009 nei piani alti della Sogeaal tra l'attuale presidente Carlo Luzzatti e l'ex direttore Umberto Borlotti si arricchisce di nuovi e per certi versi clamorosi colpi di scena che tirano in ballo autorevoli politici regionali e locali. Dalle intercettazioni telefoniche datate 2011 del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Sassari sull'indagine ormai chiusa che ha visto coinvolti gli ex presidenti Marinaro e Sini (poi assolti con formula piena [LEGGI]) spuntano fuori alcune conversazioni in cui l'ex assessore e leader regionale dell'Udc, Giorgio Oppi, parla del licenziamento di Borlotti avvenuto qualche giorno dopo l'arrivo di Luzzatti ad Alghero (era il 3 giugno 2009).

"Noi siamo quelli che abbiamo detto che Borlotti andava via" dice Oppi al telefono con l'attuale direttore generale Sogeaal Mario Peralda, il tutto malgrado l'opposizione del presidente della Camera di Commercio (Gavini Sini) e del sindaco di Alghero (Marco Tedde), facendo chiaramente intendere di aver assecondato le richieste dell'allora referente sardo di Forza Italia, Romano Comincioli (nel frattempo deceduto). Parole di nessuna rilevanza penale probabilmente, che però proprio l'ex direttore inquadra nella bagarre che ha portato negli anni a tre distinti licenziamenti e altrettanti clamorosi reintegri per disposizione del Tribunale di Sassari, l'ultimo dei quali nel febbraio 2015 [LEGGI]. E che sopratutto lo avrebbero portato, questa la sua convinzione tutta ancora da provare, ad un progressivo demansionamento in Sogeaal.

Una vicenda iniziata nel 2009 appunto [LEGGI][LEGGI][LEGGI] che, almeno sulle cause professionali, si riteneva chiusa con l'ultima sentenza del 2015 ma che all'indomani dei nuovi colpi di scena ha visto l'ex direttore Borlotti presentare nelle scorse settimane un nuovo e dettagliato ricorso basato sull'art.414 del codice civile per mobbing, danni d'immagine, biologici, sanitari e professionali, compresa la perdita di chance. Bersaglio, neanche a dirlo, la Sogeaal di Alghero. Il tutto mentre è ancora in corso il processo contro lo stesso presidente Luzzatti per diffamazione (nuova udienza in calendario a maggio) [LEGGI].
12:05
Il pronunciamento Ue, scontato per Alghero, sblocca comunque la procedura di privatizzazione in Sogeaal la cui scadenza è fissata al 7 settembre. Il 3 agosto invece si deciderà sul futuro della base Ryanair. Forte imbarazzo nel Pd sardo per le scelte dell'assessorato regionale ai Trasporti su Alghero
29/7/2016
La Commissione europea conferma pienamente le indiscrezioni sui procedimenti in corso per i presunti aiuti di stato alle compagnie aeree riconoscendo la regolarità dell'operato del mamagement e della Regione nei confronti dei contratti Ryanair su Alghero. Problemi solo per gli scali di Olbia e Cagliari
20:19
Giuseppe Fadda, Alessandro Loi, Giampietro Moro e Pietro Sartore all´indomani del pronunciamento Ue ricordano come nella delibera di consiglio comunale approvata nella seduta convocata a Cagliari, tra gli impegni, si chiedeva proprio di garantire il supporto finanziario alla Sogeaal
8:46
«Da oggi nessuno potrà accampare scuse ed attaccarsi ad alibi. Finalmente è arrivata l’ufficialità da parte della Commissione Europea che, in maniera chiara ha sentenziato che i contributi erogati alle compagnie da parte della Sogeaal sono legittimi», dichiara il segretario regionale generale della Filt Cgil
19:10
Lo sottolinea Francesco Sanna, deputato del Partito Democratico, a riprova del forte ritardo con cui si muove l´assessorato regionale ai Trasporti in tema di incentivi e sostegno alla mobilità a basso costo
29/7/2016
«Attendiamo di leggere pronuncia integrale per capire effetti reali», dichiarano i vertici regionali delle due associazioni di categoria
8:01
«Ora che la Commissione Europea si è finalmente espressa, togliendo dal tavolo l’intralcio causato dalla procedura per aiuti di Stato contro la legge 10, per l’assessore Deiana non ci sono più alibi: è giunto per lui il momento di presentare il suo modello alternativo di agevolazioni che consentirà di mantenere, anzi di riportare, in Sardegna i flussi turistici delle compagnie aeree low-cost», dichiara il capogruppo dei Riformatori Sardi–Liberaldemocratici in Consiglio Regionale Attilio Dedoni
29/7/2016
Sarebbe opportuno commentare una sentenza e non un comunicato stampa, anche se dell´Unione Europea, ma di fronte a commenti che vanno oltre i confini del ridicolo occorre almeno ristabilire i punti fermi e dare il merito a chi lo ha
29/7/2016
Facciamo chiarezza: quello che arriva da Bruxelles oggi è un siluro per l´ex Giunta di Centrodestra guidata da Cappellacci che ha voluto stravolgere il sistema precedente di sostegno al traffico aereo da e per la Sardegna, già sperimentato fino al 2010, verificato e considerato legittimo dalla Commissione
9:07
L’onorevole Soru ha l’abilità di sostenere due tesi opposte contemporaneamente: la Commissione dell´Unione Europea conferma che gli aiuti alle low cost si possono fare, ma dice che il sottoscritto sbagliò strategia
29/7/2016
«Ma alcune ipotesi appaiono confortanti», sottolinea l´assessore regionale dei Trasporti. «Appare quindi ampiamente giustificata l´estrema cautela e circospezione che ha ispirato l´agire della Regione in questa vicenda», ha poi concluso
29/7/2016
Così il sindaco di Alghero, capofila dei primi cittadini del Nord Sardegna che stanno portando avanti la battaglia per evitare la fuga di Ryanair dallo scalo Riviera del Corallo, commenta la decisione assunta dalla Commissione Ue sugli aiuti di stato alle compagnie low cost in Sardegna
29/7/2016
Lo scalo ha completato con successo le procedure per entrare a far parte del programma Airport Carbon Accreditation promosso da Aci Europe, l´associazione degli aeroporti europei
© 2000-2016 Mediatica sas