Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Piccone (Pd) a Roma: subito la stepchild
M.V. 25 febbraio 2016
La delegata algherese nell'assemblea nazionale del Partito democratico sottolinea l'importanza di incardinare immediatamente un nuovo provvedimento sulle adozioni. «Ho sempre pensato che l'adozione del figlio del partner esteso alle coppie omosessuali non possa essere considerato un mero principio giuridico»
Piccone (Pd) a Roma: subito la stepchild


ALGHERO - Giusy Piccone, consigliere comunale di Alghero e membro eletto nell'assemblea nazionale del Partito democratico, nei giorni scorsi ha partecipato a Roma alla massima assise nazionale del partito. Il segretario Matteo Renzi ha illustrato gli obbiettivi a suo dire centrati nell'ultimo anno di Governo, valorizzando in particolar modo i risultati ottenuti dal provvediamento per la riforma del lavoro, comunemente detto jobs act, e la riforma della scuola con l'inserimento di oltre centomila nuovi insegnanti nel corpo docente scolastico locale. «Ho accolto con molto favore l'impegno del Premier e segretario Renzi nel portare a compimento il tortuoso iter della legge Cirinnà - sottolinea Giusy Piccone - per una parificazione dei diritti civili delle coppie di fatto, siano esse etero o omosessuali».

«Non posso che dolermi però, del fatto che nel dibattito parlamentare successivo all'assemblea nazionale, anche per il comportamento a dir poco ambiguo dei parlamentare del Movimento 5 Stelle, pur di salvare l'impianto della norma si sia dovuto stralciare la parte riguardante l'adozione del figlio del convivente». «Ho sempre pensato che l'adozione del figlio del partner esteso alle coppie omosessuali non possa essere considerato un mero principio giuridico - prosegue la dirigente algherese del Partito democratico - ma dovrebbe essere un vero principio di parità e uguaglianza, oltre che la certificazione e normazione di un fenomeno che già esiste nel nostro paese ma che purtroppo non è regolamentato al pari di molti altri paesi dell'Unione Europea».

«Ho sufficiente esperienza politica per capire le ragione della real politik, però voglio ricordare che la stepchild adoption è stato un impegno preso nelle primarie da tutti i candidati alla segreteria - sottolinea Piccone - oltrechè punto qualificante del programma del centrosinistra presentato agli elettori in occasione delle ultime elezioni politiche». «Prendo l'impegno fin da oggi, e son sicura che non sarò sola, di riproporre con ancora maggior determinazione il tema, non solo nelle sedi di partito, coinvolgento a tutti i livelli i cittadini in una battaglia di civiltà per il rispetto dei diritti di tutti e ognuno, perchè al più presto venga riproposta una nuova iniziativa legislativa» conclude Giusy Piccone.

Nella foto: Giusy Piccone e una parte della delegazione sarda in occasione dell'assemblea nazionale del Partito democratico svoltasi a Roma
23/8/2016
iRS lancia un appello alla società sarda e alle istituzioni chiedendo di partecipare alla manifestazione e di sostenere attivamente la campagna internazionale per l´Amnistia in merito ai fatti politici in Corsica
23/8/2016
Quella del 2016 non verrà ricordata solamente come l´estate peggiore per il servizio di igiene urbana, per l´incuria ambientale e la procurata fuga di Ryanair, ma anche come quella della più inconsistente programmazione turistico-culturale di sempre
22/8/2016
Intitolando a Francesco Cossiga una strada al centro di Sassari il sindaco Nicola Sanna ha dato simbolicamente il via alla storicizzazione della sua figura politica, proprio mentre sta per essere pubblicato il diario quotidiano del settennato e un vasto carteggio con Giulio Andreotti. Pubblichiamo la versione integrale del discorso tenuto da Pasquale Chessa, curatore scientifico dell’archivio Cossiga. Archivio che gli specialisti della Camera dei deputati hanno appena finito di ordinare
22/8/2016
Nella notte tra il 14 e il 15 agosto è stato cambiato il nome ad una delle strade più importanti di Sassari: Corso Vittorio Emanuele II ´Re d´Italia´ è diventata Corso Vittorio Emanuele II ´Assassino di Sardi
© 2000-2016 Mediatica sas