Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Diritti d'imbarco, subito la deroga»
Red 25 febbraio 2016
Il ministro Graziano Delrio si dimentica della Sardegna e di Alghero in particolare e bacchetta Ryanair. Nel frattempo lo Stato non riconosce agli enti locali nemmeno quanto dovuto dalla tassa d´imbarco
«Diritti d'imbarco, subito la deroga»


ALGHERO - Il ministro Graziano Delrio si dimentica della Sardegna e di Alghero in particolare nonostante le numerose e autorevoli richieste pervenutegli nelle scorse settimane, tanto dagli esponenti politici quanto dagli amministratori regionali e locali [LEGGI]. Così in occasione della risposta all'interrogazione in occasione del question time glissa su caso-Sardegna e non parla della possibilità di congelare l'aumento dell'addizionale comunale sui diritti d'imbarco per i biglietti staccati nell'Isola.

La prima dichiarazione stizzita arriva dall'ex Governatore sardo di Forza Italia, Ugo Cappellacci: «Non si può ignorare che la Sardegna sia un’isola e che l’aereo, come la nave, rappresenta una scelta obbligata per turisti e residenti. Introdurre nuove tasse e aumentare il costo finale del biglietto è un’azione discriminatoria nei confronti dei cittadini e un colpo basso alla nostra economia, in particolare al settore turistico. Non solo Ryanair – prosegue Cappellacci- ma qualsiasi progetto, con qualsiasi compagnia parte da 2,5 euro in più a passeggero, per un biglietto in cui le tasse rappresentano già il 40% del prezzo finale».

«Ci sono ragioni oggettive – sottolinea Ugo Cappellacci- per introdurre una deroga a favore dei passeggeri che volano da e per la Sardegna. Ignorarle è una scelta politica sbagliata di cui il Governo si assume tutte le sue responsabilità». Per Alghero ed Elmas in realtà si tratta di un doppia fregatura: da una parte la Ryanair che taglia i voli (14 solo sul Riviera del Corallo, oltre alla chiusura della base dal 1 novembre), dall'altra lo Stato che non riconosce agli enti locali quanto dovuto per legge. Motivo per cui il sindaco Mario Bruno e il collega di Elmas, Valter Piscedda, hanno aderito alla class action per vedere riconosciuti i propri diritti [LEGGI].
26/8/2016
Nuova immagine dell'Aeroporto ad Alghero, da qualche settimana la rinnovata facciata a firma del Mirto Zedda&Piras. Il tre settembre l'inaugurazione dell'area commerciale completamente riqualificata
26/8/2016
Occhi puntati questa sera ad Alghero dove si riuniranno sindaci, mondo delle imprese e rappresentanti sindacali. Nel frattempo la posizione di Cgil, Ugl e Uil è chiara e battagliera: stop alla privatizzazione Sogeaal
10:05 video
Sarà un tavolo col Presidente Francesco Pigliaru in programma mercoledì 31 agosto a dirimere le numerose perplessità sollevate sulla privatizzazione Sogeaal in occasione del partecipato incontro svoltosi a Sant´Anna. Le parole di Mario Bruno
25/8/2016
Dopo l´incontro avvenuto oggi con l´onorevole Pili, anche la sigla sindacale auspica che domani, dopo l´incontro tra sindaci e rappresentanti di categoria, «esca un documento unico per presentare ricorso al Tar»
25/8/2016
L´organizzazione sindacale «propone che nella prossima riunione del 26 agosto sia invitato a dare il proprio contributo il deputato, unitamente a tutti gli esponenti politici del territorio che abbiano la volontà e la voglia, senza casacche di sorta, di dare il più utile contributo attraverso proposte e azioni concrete, a perseguire la tutela degli interessi in capo, che riguardano il lavoro e l´economia, contro la svendita dell´aeroporto»
© 2000-2016 Mediatica sas