Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Ryanair, no deroga è scandaloso»
S.A. 26 febbraio 2016
Così Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, commenta la risposta del ministro Delrio ad un’interrogazione sull’aumento dell’addizionale sui diritti di imbarco
«Ryanair, no deroga è scandaloso»


ALGHERO - «Ora la volontà del Governo Renzi, anticipata dal ministro Franceschini, viene confermata dal suo collega dei Trasporti». Così Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, commenta la risposta del ministro Delrio ad un’interrogazione sull’aumento dell’addizionale sui diritti di imbarco [LEGGI].

«Quello che emerge – prosegue Tedde- è uno scandaloso no alla deroga per la Sardegna, nascosto da un rinvio a giugno, concepito solo per scavalcare le elezioni amministrative. Insomma – sottolinea l’esponente azzurro- le interlocuzioni Giunta Governo sono il solito flop. In due anni sono riusciti nel miracolo al contrario di cancellare le rotte minori e di causare la fuga di Ryanair».

«O il presidente della Regione prende in mano la situazione o la Sardegna subirà le conseguenze di una politica dei trasporti aerei al ribasso, gravemente lesiva sia per il diritto alla mobilità dei cittadini che per l’economia turistica. Basta proclami – ha concluso Tedde-, è già da un pezzo tempo di agire».

Nella foto: Marco Tedde con altri esponenti di Forza Italia durante una manifestazioen al Riviera del corallo
16/10/2017
La compagnia low cost aggiudicataria del bando per la Continuità territoriale dall´aeroporto di Alghero su Milano e Roma studia insieme all´assessorato regionale ai Trasporti una soluzione per superare i rilievi mossi da Bruxelles ma il 9 novembre si avvicina
10:10
La segreteria regionale di Sinistra italiana sulla rimessa in discussione da parte dell´Unione europea del pacchetto dei collegamenti aerei tra Alghero, Olbia e la Penisola
16/10/2017
La continuità territoriale aerea non è a rischio, chi lo dichiara fa un danno enorme ai sardi e alla Sardegna. Ci sono tutti i margini per giungere in tempi rapidi a una mediazione con l’Europa che salvaguardi il diritto fondamentale alla circolazione delle persone e, al tempo stesso, la libera concorrenza
© 2000-2017 Mediatica sas