Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAgricoltura › Terreni pubblici ai giovani imprenditori agricoli
Red 26 febbraio 2016
Lo prevede un emendamento alla Finanziaria 2016 presentato dal capogruppo di Sel Daniele Cocco e approvato all’unanimità dalla Commissione Bilancio con il parere favorevole della Giunta
Terreni pubblici ai giovani imprenditori agricoli


CAGLIARI - I giovani sardi che intendono dedicarsi all’agricoltura potranno ottenere in concessione terreni pubblici di proprietà della Regione. Lo prevede un emendamento alla Finanziaria 2016 presentato dal capogruppo di Sel Daniele Cocco e approvato all’unanimità dalla Commissione Bilancio con il parere favorevole della Giunta.

«E’ un voto importante che consentirà di raggiungere due obiettivi: favorire l’insediamento dei giovani in agricoltura e contenere il consumo di suoli agricoli vincolandone la destinazione d’uso – afferma Daniele Cocco – la Commissione con questo emendamento ha finalmente accolto i contenuti di una battaglia che il gruppo Sel porta avanti da oltre un anno. Sul tema avevamo presentato una proposta di legge nel dicembre del 2014».

Le agevolazioni saranno destinate ad aspiranti agricoltori con meno di 40 anni di età, con la qualifica di coltivatore diretto o imprenditore agricolo, o a soggetti con più di 40 anni che, pur esclusi dalle agevolazioni della legislazione nazionale, potranno accedere alle graduatorie per la locazione dei beni. «Crediamo molto in questa iniziativa – prosegue Daniele Cocco – in Sardegna ci sono tantissimi terreni incolti che potrebbero rappresentare un importante occasione di lavoro per i giovani disoccupati».

«La norma potrebbe infatti agevolare l’applicazione delle disposizioni sull’insediamento dei giovani in agricoltura previste nel nuovo Piano di sviluppo rurale. Le terre concesse ai giovani rimarranno in mano pubblica: obiettivo della norma è infatti quello di evitare speculazioni e favorire il rilancio dell’agricoltura. Per questo saranno previste solo concessioni in locazione a differenza di altre regioni che hanno sperimentato questo percorso» conclude il capogruppo Sel in consiglio regionale.
10:06
Prosegue il percorso di valorizzazione delle eccellenze agroalimentari locali, proposto da Coldiretti Oristano, attraverso le iniziative di cibo da strada
26/7/2016
Il Piano, coordinato in ambito locale dalle amministrazioni provinciali sotto il controllo del Corpo forestale di Vigilanza ambientale, prevede l’abbattimento di esemplari di Cormorano, nel periodo compreso tra ottobre e gennaio di ogni anno
27/7/2016
Oggi, alla presenza dell´assessore regionale dell´Agricoltura Elisabetta Falchi, è stato fatto un passo avanti verso l´Organismo interprofessionale del comparto ovino
27/7/2016
E’ questo il commento con cui Giuseppe Casu, direttore di Coldiretti Oristano, ha accolto la notizia dell’approvazione da parte dell’ISPRA delle azioni proposte dalla Regione Sardegna per contenere i danni provocati dal volatile nei compendi ittici
26/7/2016
Lo comunica l’assessore dell’Agricoltura Elisabetta Falchi che, nei giorni scorsi, ha più volte dialogato coi vertici di AGEA per avere rassicurazioni sui saldi attesi da migliaia di imprenditori agricoli sardi
© 2000-2016 Mediatica sas