Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Porcu offeso ci ripensa: gettone al Comune
S.A. 26 febbraio 2016
Il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Alghero è tornato sui suoi passi: non incasserà il gettone di presenza ma non lo destinerà alle associazioni di volontariato. La decisione dopo alcuni attacchi di consiglieri comunali sul web
Porcu offeso ci ripensa: gettone al Comune


ALGHERO - Graziano Porcu è tornato sui suoi passi: non destinerà più il suo gettone di presenza da consigliere comunale alle associazioni di volontariato [LEGGI]. L'esponente algherese del Movimento Cinque Stelle non incasserà l'emolumento come annunciato nell'ultima seduta dell'Aula e protocollato qualche giorno dopo, ma lo lascerà a disposizione delle casse comunali.

A fargli cambiare idea «la peggiore politica» che «giudica qualsiasi iniziativa a seconda del possibile ritorno che questa ha in termini di voti». «Questo è il motivo per cui domani andrò in comune a comunicare che il mio gettone non dovrà essere devoluto a nessuna associazione ma rimarrà a disposizione delle casse comunali. Peccato perchè ancora una volta la Politica ha perso un'ulteriore grande occasione» ha scritto con amarezza l'ex candidato sindaco Pentastellato che ha comunque avuto l'appoggio di molti sostenitori.

La sua decisione è arrivata dopo qualche attacco subito da alcuni consiglieri comunali. Uno in particolare firmato Enrico Daga del Pd con cui non si è risparmiato un durissimo duello (poco) social dopo che il democratico ha liquidato la sua iniziativa come «propaganda e strumentalizzazione del bisogno a fini elettorali». Critico qualche ora prima anche Emiliano Piras di Ncd, con cui già in aula erano volate parole di scontro [GUARDA].
17:24
Un ritrovato quoziente di ragionevolezza conduce il consigliere Pais e il gruppo consiliare di Forza Italia di guadagnare le posizioni dell’Udc, anche ad oltre sei anni di distanza dal disatteso programma di interventi a favore della famiglia approvato dal consiglio comunale nel 2010 e rimasto lettera morta, così come i precedenti atti in materia di sostegno alla famiglia
15:05
I rappresentanti degli otto Comuni - Sassari, Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sennori, Sorso, Stintino e Valledoria - hanno firmato l´atto costitutivo della Rete metropolitana del Nord Sardegna
28/7/2016
E’ noto infatti che, pur essendo quest’ultima una società sana e con i conti in regola, la Giunta in carica, dovendo portare a compimento un “regolamento di conti” non finanziari ma legato a guerre politiche interne alla maggioranza, decide di far “saltare per aria” la Secal
28/7/2016
La frenesia di chiudere l’argomento in tempi troppo rapidi e senza far tesoro delle eccezioni e delle riflessioni suggerite praticamente da tutte le forze esterne alla Maggioranza, dentro e fuori il Consiglio Comunale, fa sorgere il sospetto che il sindaco e la sua Maggioranza, non riuscendo a dimostrare a convenienza della proposta, stiano perseguendo obiettivi diversi da quelli che vanno sbandierando. E forse ne sapremo di più quando sapremo a chi sarà affidato il servizio di riscossione esterno dei tributi algheresi
28/7/2016
Il premier dovrebbe fare due tappe, una in Prefettura l´altra all´Università. Il Patto per la Sardegna, tra continuità territoriale aerea, treni ed energia, vale circa 2,5 miliardi di euro
27/7/2016
Così il gruppo consiliare di Forza Italia annuncia una mozione sulla questione: ossia tenere conto dei componenti familiari per garantire l’equità dell’imposizione fiscale e per consentire l’utilizzo di incentivi tributari
© 2000-2016 Mediatica sas