Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaPolitica › «Unioni civili scardinano l´istituzione della famiglia»
A.B. 27 febbraio 2016
Dalla Sardegna, l´appello del fondatore del Movimento Cristiano Marcello Orrù: «la legge sulle unioni civili approvata giovedì scardina l´istituzione della famiglia e la Costituzione. Ci appelliamo al presidente Mattarella: non firmi una legge vergognosa»
«Unioni civili scardinano l´istituzione della famiglia»


CAGLIARI - «La legge sulle unioni civili approvata giovedì è una vera porcata frutto di un inaccettabile compromesso che mira a scardinare l'istuzione familiare cosi come contemplata e tutelata dalla Costituzione. La legge peraltro è stata approvata dietro una inammissibile voto di fiducia che ha calpestato il regolare svolgimento della vita democratica di questo Paese. Ebbene, allora ci appelliamo al supremo garante della costituzione e della democrazia, il presidente della Repubblica, chiedendogli di non firmare la legge Cirrinà».

Questo il primo commento di Marcello Orrù, fondatore del Movimento Cristiano, consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche sociali della Sardegna. Il consigliere regionale propone quindi un'iniziativa per dire no alla cosiddetta legge Cirinnà.

«Scriviamo all'indirizzo mail del presidente, mettendoci la faccia e sottoscrivendo la seguente richiesta: "Ill.mo Presidente della Repubblica, ci appelliamo al suo ruolo di estremo garante della Costituzione e della democrazia della nostra Nazione. Ieri è stata approvata dal Parlamento una legge che scardina l'istituzione della famiglia cosi come concepita e voluta dai padri costituzionali e cosi come garantita e tutelata dalla stessa Costituzione. Voglia valutare di non firmare la legge Cirinnà e di restituire dignità democratica alla vita parlamentare di questo Paese».

Nella foto: il consigliere regionale Marcello Orrù
16:37
Chi può credere che su Università, lavoro, cultura e lingua sarda siano stati raggiunti obbiettivi importanti? E a chi possono darla a bere quando parlano di successi nelle politiche per le zone interne, chimica verde, turismo e agricoltura?
18/1/2017
Se ancora una volta sono i numeri a parlare direi che è facile capire che il problema non è priorità dell’Amministrazione comunale, argomento che non è certo fra i primi all’attenzione del sindaco Nicola Sanna
9:32
Su questo tema, Massimo Rizzu referente provinciale del movimento “Insieme Per le Autonomie” giovani, interviene con una proposta depositata in comune
17/1/2017
La Finanziaria 2017 approda in commissione Bilancio del Consiglio regionale giovedì 19 gennaio. Il primo ad illustrare la manovra sarà alle 11.30 l´assessore della Programmazione Raffaele Paci
17/1/2017
E´ quanto emerge dal report gennaio-settembre 2016 sull´attività svolta dai consiglieri nell´Assemblea di Roma considerando 822 rilevamenti degli uffici sulle votazioni nominali e le verifiche del numero legale
© 2000-2017 Mediatica sas