Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaUniversità › Alghero spazza le polemiche. «Architettura risorsa sarda»
S.A. 1 marzo 2016
Il sindaco di Alghero in una lettera ai presidenti Francesco Pigliaru e Gianfranco Ganau, all´assessore Firino e ai consiglieri regionali, rivendica l´inserimento del Dipartimento di Architettura tra le sedi universitarie decentrate, dopo le polemiche degli ultimi giorni
Alghero spazza le polemiche
«Architettura risorsa sarda»


ALGHERO - «Riconoscere il prestigio e il valore del Dipartimento significa contribuire affinché possa continuare a svolgere con più forza questo importante ruolo, esempio positivo non solo per la Sardegna» scrive il sindaco di Alghero Mario Bruno che in una lettera al presidente Francesco Pigliaru, al presidente del Consiglio Gianfranco Ganau, all'assessore Claudia Firino e ai consiglieri regionali, rivendica l'inserimento del Dipartimento di Architettura tra le sedi universitarie decentrate, dopo le polemiche degli ultimi giorni [LEGGI] e le parole dei Primi cittadini di Nuoro, Oristano e Olbia. Di seguito il testo integrale della missiva:

Egregi Presidenti, Assessore, Consiglieri,
la scelta di inserire Architettura ad Alghero tra le sedi decentrate dell'Università in Sardegna tiene conto del suo carattere oggettivo di sede distaccata dell'Ateneo di Sassari. Un atto dovuto affinché si garantisca l'eccellenza più volte premiata in ambito nazionale, assicurando il regolare funzionamento degli uffici e la gestione degli spazi, qualità nell'insegnamento e della ricerca ai numerosi studenti.
Riconoscere il prestigio e il valore del Dipartimento significa contribuire perché possa continuare a svolgere con più forza questo importante ruolo, esempio positivo non solo per la Sardegna. Al pari di altre realtà universitarie, Architettura ad Alghero vive quotidianamente tutti gli svantaggi, anche economici, tipici delle sedi decentrate. Una ragione in più per confermare, con l'inserimento nel fondo unico, la volontà della Giunta di sostenere e valorizzare in maniera stabile il Dipartimento di Alghero, unico nell'Isola non coincidente con sede di Ateneo.
Rispetto alle altre realtà, Architettura ad Alghero attrae studenti che mai avrebbero scelto una università in Sardegna, oltre a trattenerne numerosi sardi, pronti a lasciare l’isola. Fatto questo che genera un incremento addizionale di studenti, un dato riconosciuto e valutato molto positivamente a livello ministeriale. Negli anni ha favorito lo sviluppo territoriale in un'ottica internazionale in relazione a temi fondamentali quali la qualità e sostenibilità architettonica e urbana, della pianificazione urbanistica e ambientale, delle politiche della casa e delle politiche turistiche.
Per la Sardegna intera il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica di Alghero rappresenta una straordinaria risorsa che ha assunto un ruolo primario nello sviluppo economico e nella crescita culturale del territorio. È una comprovata eccellenza nazionale e solo per questo necessiterebbe di un finanziamento ordinario e durevole che, sono certo, verrà riconosciuto nella prossima Finanziaria in discussione.
Non è il momento delle polemiche o della contrapposizione tra città importanti della Sardegna, è invece il momento per valorizzare le tante eccellenze e il ruolo strategico dell'università diffusa in Sardegna, di aggiungere valore e risorse a tutti, non di togliere qualcosa a qualcuno. Sono certo che i consiglieri regionali sono d'accordo e ne terranno conto.
Cordialmente.


Nella foto: Francesco Pigliaru durante l'ultima visita nel Dipartimento di Architettura di Alghero
16:15
Le scadenze sono ormai imminenti per chi vuole iscriversi ai corsi a numero programmato nazionale e ad alcuni corsi a numero programmato locale dell´Università di Sassari
21/7/2016
«Confermato riconoscimento dell´insularità», annuncia il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, dopo la riunione romana con il ministro dell´Università e Istruzione
20/7/2016
Con il progetto, finanziato dall´Unione Europea con 3milioni di euro, nasce un ponte con Kenya, Etiopia e Tanzania. Un network internazionale guidato dall´Ateneo cagliaritano realizzerà un sistema integrato della gestione dell´acqua e contrasterà l´inquinamento da fluoro
© 2000-2016 Mediatica sas