Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › Tedde: Fumata nera, riunione fino a tarda notte
Antonio Burruni 11 gennaio 2007
L’attuale sindaco, conferma nell’incontro che si svolto nella giornata di mercoledì a sant’Anna l’intenzione di non ricandidarsi
Tedde: Fumata nera, riunione fino a tarda notte


ALGHERO - A niente sono dunque serviti i tanti incontri con esponenti della sua coalizione che si sono tenuti fino alla tarda serata di ieri e che volevano far tornare sui suoi passi il Primo cittadino algherese. Marco Tedde non sarà quindi il candidato-sindaco della coalizione di Centro-destra. «E’ una non-notizia! Non capisco tutto questo clamore per le cose che ho ribadito anche negli ultimi giorni». Esordisce così Marco tedde, attuale sindaco di Alghero, a proposito della “telenovela” sulla sua possibile ricandidatura a Primo cittadino, che ha riempito le pagine dei mezzi d’informazione locale. «Quest’esperienza è stata certamente interessante, difficile, ma piena di soddisfazioni. Ma è irripetibile – e prosegue – E’ per questo che dico che è una non-notizia. E’ come un fiume carsico che appare, poi torna nel sottosuolo, per poi scorrere ogni tanto in superficie. E così succede con questa mia decisione che ciclicamente appare sulle pagine dei giornali, per poi tornare sotto silenzio per mesi». Il pensiero di Tedde si rivolge poi ai suoi compagni d’avventura «Certamente gli attestati di stima che mi sono giunti dai colleghi della mia coalizione non mi hanno lasciato indifferente ed a volte mi hanno fatto vacillare la certezza di non ripresentarmi a fine incarico per le nuove elezioni. Quando, a mente fredda, penso a tutte queste dichiarazioni di fiducia, non nego che, a volte, mi commuovo un po’. Ma la decisione è presa». Poi, pensando alle prossime consultazioni politiche, il sindaco non si sbilancia nell’indicare chi, per la coalizione di Centro-destra, potrà concorrere alla carica di Primo cittadino di Alghero. «Le persone che hanno le capacità e l’esperienza per far bene sono diverse. Ci vorrà qualcuno che dia continuità all’opera che questa maggioranza ha fatto in questo quinquennio. Bisogna quindi lavorare tanto e rapidamente per trovare una figura giusta su cui far convergere la fiducia di tutti i partiti che compongono la nostra coalizione». Ora quindi i partiti del Centro-destra dovranno trovare in tempi brevi un accordo per scegliere il candidato ideale da contrapporre al politico che verrà indicato dalle prossime Primarie del Centro-sinistra.

Nella foto Marco Tedde
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas