Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPoliticaItalia Unica: ecco il coordinamento di Alghero
Red 5 marzo 2016
Sarà guidato da Leonardo Correddu. Nel direttivo anche Tonina Soggia e Pierluigi Piras. In programma iniziative politiche. Tavolo con PSd’Az, Ncd, Fratelli d’Italia e Forza Italia
Italia Unica: ecco il coordinamento di Alghero


ALGHERO - È stato costituito ad Alghero il coordinamento cittadino di Italia Unica. Sarà guidato da Leonardo Correddu, artigiano; fanno parte del direttivo Tonina Soggia, esponente del mondo del volontariato, e Pierluigi Piras, insegnante di liceo. Il nuovo coordinamento ha esordito venerdì pomeriggio in occasione di un incontro alla presenza del coordinatore provinciale Gianfranco Meazza, del coordinatore regionale Tore Piana e di altri dirigenti provinciali. Fra gli ospiti Maria Grazia Salaris, consigliere comunale del Ncd, e Mario Conoci del PSd’Az.

«Nei prossimi giorni saranno programmate iniziative sul territorio. Alghero è infatti la seconda città della provincia e riveste anche un’importanza strategica sul piano politico. Il nuovo coordinamento cittadino avanzerà proposte e analisi su tematiche quali sanità, concessioni demaniali, depuratore, restituzione dei contributi ricevuti dal settore alberghiero, aeroporto, trasporti e voli low cost» sottolineano dal neo direttivo. È stato inoltre accolto l’invito del PSd’Az e del Ncd per la costituzione di un tavolo politico dedicato a questi temi ed allargato anche a Forza Italia e Fratelli d’Italia.

«È un passaggio importante e non possiamo che manifestare piena soddisfazione per il lavoro svolto e per i primi risultati raccolti. Alghero merita la massima attenzione e siamo convinti che Italia Unica potrà dare un contributo di primo piano», rimarcano Tore Piana, coordinatore regionale, e Gianfranco Meazza, coordinatore provinciale.
24/6/2016
La solidarietà dell´associazione “la Rete delle Donne di Alghero” all´assessore algherese Natacha Lampis e al consigliere comunale sassarese Lalla Careddu
21:19
Dal Regno Unito, un sogno, un progetto della mia generazione e prima di Spinelli (e ancora prima di Churchill), che ha dato all’Europa 70 anni di pace, spazzato in una notte da un voto popolare. I vecchi hanno deciso il futuro dei giovani. Ci sarà da ricostruire. E da riflettere
25/6/2016
E´ stata costituita un´associazione, di cui fa parte integrante l´omonimo movimento identitario sardo non indipendentista e non italianista, che propone «un programma realizzabile»
24/6/2016
La scelta di uscire dall’Unione è un segnale che io ritengo profondamente sbagliato, ma chiaro e forte
24/6/2016
All’euroscetticismo dobbiamo rispondere con l’euro-certezza, l’euro-fiducia. Un contropensiero, un movimento coeso e diffuso, che si regga su un sistema europeo nuovo, sul piano sociale, economico, politico
© 2000-2016 Mediatica sas