Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSalute › Lettighe in corridoio, foto vietate: Pais denuncia
Red 6 marzo 2016
«Mi sarei aspettato una denuncia e una presa di posizione diametralmente opposta a tutela del malato e non del silenzio» dice il consigliere comunale che punta il dito contro la direzione del reparto di Medicina dell´ospedale Civile di Alghero
Lettighe in corridoio, foto vietate: Pais denuncia


ALGHERO - «La situazione di grave criticità del reparto di Medicina, con l'indecoroso spettacolo dei pazienti anziani ricoverati in lettighe allocate nel corridoio purtroppo si registra anche oggi. Un fatto davvero indecente per la dignità umana». La nuova denuncia arriva in occasione della manifestazione a sostegno della sanità di Alghero, da parte del consigliere comunale di Forza Italia, Michele Pais [LEGGI].

«Dispiace che la Direzione del reparto, a seguito della grande eco mediatico e di sdegno che avevano suscitato le foto pubblicate, si sia preoccupata di affiggere una comunicazione tesa a vietare l'effettuazione di foto. Come se il problema siano le foto e non la condizione di assoluta inaccettabilità a cui sono costretti i pazienti» attacca Pais. «Nascondere la sabbia sotto il tappeto non serve ad eliminarla ma solo a nasconderla. A chi hanno dato fastidio le foto pubblicate? Sono brutte le foto o la situazione che denunciano? Forse quelle foto sono servite proprio per scuotere le coscienze e far si che qualcosa iniziasse a cambiare».

«Per questa ragione mi sarei aspettato una denuncia e una presa di posizione diametralmente opposta a tutela del malato e non del silenzio. Un brutto scivolone quello della Direzione del reparto - conclude Michele Pais - che spero sia una mera formalità burocratica, con nessuna volontà di impedire l'attività di sensibilizzazione intrapresa in questi giorni. Anche perché, in caso contrario, sarebbe assolutamente inutile, uno spreco di carta e toner. Continueremo a documentare e denunciare ogniqualvolta ce ne sarà necessità, a garanzia e tutela di pazienti, personale medico e della stessa Direzione sanitaria».

Nella foto: uno scatto incriminato dove compaiono le lettighe nei corridoi di Medicina
© 2000-2016 Mediatica sas