Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Doppia convocazione per il Consiglio algherese
A.B. 11 marzo 2016
La massima assise cittadina si riunirà venerdì 18 marzo e, in prosecuzione di seduta, martedì 22, sempre alle ore 16. Trentuno i punti all´ordine del giorno
Doppia convocazione per il Consiglio algherese


ALGHERO – Il Consiglio Comunale di Alghero torna in aula. Il presidente del Consiglio Matteo Tedde ha convocato la massima assise cittadina per venerdì 18 marzo e, in prosecuzione di seduta, martedì 22, sempre alle ore 16. Sono ben trentuno i punti che compongono il corposo ordine del giorno, che prende il via con l'interrogazione presentata da Forza Italia sulla Tassa di soggiorno. Poi, dopo la discussione sul riconoscimento di due debiti fuori bilancio, si passerà all'adozione del Piano dei soprassuoli percorsi da fuoco, relativo al Catasto degli incendi boschivi.

Spazio poi al Regolamento per il funzionamento del Centro residenziale per anziani ed alla richiesta presentata da Forza Italia e Nuovo Centro Destra di convocazione urgente di un Consiglio Comunale per la discussione di una mozione di mozioni, ordini del giorno ed interrogazioni (dalla Tassa di soggiorno, all'illegittimità degli aumenti tributari, dalla riduzione delle sanzioni sui tributi comunali al Giudice di pace, dalla Società Alghero in House, al trasporto aereo low cost, fino ai servizi alla persona Sed, Set e Sass). Successivamente, verranno proposte ventuno mozioni. Da quella di Curedda e più sulla riqualificazione del Lungomare di Fertilia a quelle presentate dal Partito Democratico (rilancio destinazione Alghero; diritto alla casa negato alle famiglie e urgenti determinazioni; intervento urgente a sostegno delle estreme povertà; Alghero tra le rotte di Antoine de Saint Euxpery; istituzione Consulta Giovanile; istituzione di un regolamento per i Comitati di quartiere e di borgata), da quelle di Forza Italia (prevenzione della ludopatia e degli effetti patologici dovuti all'abuso compulsivo delle slot machine; convocazione di un Consiglio Comunale per discutere della cittadella ospedaliera e sanitaria nel Comune di Alghero; accoglienza rifugiati nel territorio di Alghero; programma di riorganizzazione della rete ospedaliera della Sardegna, futuro ospedale di Alghero) a quelle del Ncd (mobilità urbana).

Ed ancora, da quelle dell'Upc (istituzione del servizio degli ispettori comunali volontari di difesa ambientale; istituzione figura del responsabile in materia di disabilità-disability manager; costituzione strada del vino-Alghero Doc) a quelle del Movimento 5 Stelle (realizzazione di oasi canine in ambito urbano; possibilità di accesso alle spiagge libere ai diversamente abili; patto col cittadino-baratto amministrativo), fino a quello dei Democratici per Alghero sull'individuazione di un'area su cui realizzare un'area attrezzata per camperisti, quella di Piras e più per integrare il Piano del Commercio vigente con il Regolamento di tutela e promozione del tessuto commerciale nel centro storico di Alghero e quella condivisa da Upc e Pd per la realizzazione e gestione di un nuovo vivaio comunale nel territorio del Parco di Porto Conte. Ultimi quattro punti in esame, altrettanti ordini del giorno presentati dai Democratici per Alghero (declassamento del reparto ortopedia dell'Ospedale Marino), dal M5S (riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione per il riordino delle disposizioni legislative vigenti; riqualificazione degli immobili pubblici nelle borgate) e dell'Udc (recupero risorse finanziarie necessarie per posizione quattro cannoni antichi).

GURADA LE SEDUTE DEI CONSIGLI COMUNALI
16:04
La Fondazione che ad Alghero si occupa di promozione turistica e gestisce i musei e gli eventi culturali ha il nuovo consiglio di amministrazione
22:16
Mercoledì mattina, riunioni per la Seconda Commissione Bilancio e per la Prima Commissione Affari generali, che si ritroverà nuovamente venerdì
25/7/2016
Scadono il primo agosto i termini per presentare le domande per ottenere i contributi comunali per il canone di locazione ad Oristano
© 2000-2016 Mediatica sas