Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaCinema › Sardegna, il tramonto di un Paradiso: proiezione
Red 12 marzo 2016 video
Dopo le tappe di Porto Torres, Solemini, Sassari, Ovodda e Bolotana questa sera è la volta di Alghero. Appuntamento dalle ore 18 presso Res Pubblica. Ecco la presentazione
Sardegna, il tramonto di un Paradiso: proiezione


ALGHERO - “Sardegna, il tramonto di un Paradiso”: un viaggio tra le meraviglie ed i veleni di un’isola non più incontaminata. Sabato 12 marzo, ore 18, l’Associazione GAS “La lumaca felice” presenta presso Res Publica (Alghero, Piazza Pino Piras) la proiezione del documentario, alla presenza degli autori: 7 giovani registi indipendenti che, per amore della loro terra, hanno intrapreso un viaggio alla scoperta della devastazione ambientale lasciata dagli insediamenti industriali, tra veleni, abbandono, disoccupazione e un'altissima incidenza di malattie tumorali.

Ma il documentario non narra solo questo, anzi: con sapiente dosaggio, intercala alla distruzione la bellezza di territori ancora incontaminati, facendo emergere con più forza le contraddizioni e riuscendo a scuotere le coscienze civili, ambientali, umane. Una grande prova di cittadinanza attiva, autoprodotta e senza colore politico.

La proiezione sarà gratuita, come tutte le numerose che si stanno succedendo in varie zone della Sardegna (dalla prima, a Porto Torres, il 27 febbraio, a Solemini, Sassari, Ovodda, Bolotana) e che proseguiranno fino a maggio. “Sardegna, Il tramonto di un Paradiso” vede la regia di Carlo Gaspa, è co-ideato da Shary Arca e Carlo Gaspa, prodotto da Lion's Lab e co-prodotto da Luciano Bulla e Christian Secci.

9:56
L´attore algherese, questa sera sarà il presidente della giuria in occasione della finale di Una Ragazza per il Cinema Sardegna 2016, al Maramura di Capoterra. Intanto, prosegue il suo lavoro nel cast de Il criminologo, prodotto da Atlantide Film
27/8/2016
Il 30 e 31 agosto e poi il 6 settembre sulla banchina del porto Minori
© 2000-2016 Mediatica sas