Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaIl Bike Tedde un fallimento
Linda Oggiano 12 marzo 2016
L'opinione di Linda Oggiano
Il Bike Tedde un fallimento


Di strategico nel progetto di bike sharing ideato dal consigliere regionale di Forza Italia quando ricopriva il ruolo di sindaco non c'è davvero alcuna traccia. Il costosissimo servizio previsto con l'acquisto di quaranta biciclette poi dimenticate nei magazzini comunali da loro stessi non comprendeva la necessaria manutenzione e movimentazione delle apparecchiature e delle bici.

Con importanti costi a carico dei cittadini per decine di migliaia di euro annui che rendono discutibile se non fallimentare la validità economica dell'intera operazione. Progetti peraltro falliti in molte altre realtà anche sarde. Tuttavia, questa Amministrazione sta compiendo le procedure necessarie per mettere in funzione il servizio, dotandolo di tutte le autorizzazioni e le prescrizioni necessarie. Manca solo l'ultima conferenza di servizi, che fra qualche settimana autorizzerà gli stalli.

Purtroppo, il progetto ereditato mostra tutte le sue inefficienze che evidentemente non hanno permesso alle Amministrazioni che ci hanno preceduto la sua attivazione. I costi di manutenzione sono eccessivamente alti, perfino superiori al costo dell'acquisto delle biciclette. Un costo non previsto nel computo complessivo dell'appalto, ed a totale carico dell'Amministrazione Comunale. Tedde pensi a portare risorse per Alghero dalla Regione e la smetta di fare il grillo parlante dell'opposizione comunale, che già in Aula consiliare ha potuto constatare, con dati alla mano, tutti i limiti del bike sharing incompiuto di Marco Tedde. Appare ormai un disco rotto, al limite del ridicolo.

* consigliere comunale Upc Alghero
9:18
La sezione sassarese di CasaPound Italia interviene in merito «al totale degrado in cui versa Piazzale Segni, vetrina dei maggiori eventi sportivi e culturali cittadini»
25/6/2016
Dal Regno Unito, un sogno, un progetto della mia generazione e prima di Spinelli (e ancora prima di Churchill), che ha dato all’Europa 70 anni di pace, spazzato in una notte da un voto popolare. I vecchi hanno deciso il futuro dei giovani. Ci sarà da ricostruire. E da riflettere
27/6/2016
E’ assurdo che ogni decisione venga calata dall’alto, da Roma, lasciando poi alle comunità, alle Forze dell’ordine, ai volontari il compito di arrangiarsi di fronte ad un fenomeno di proporzioni gigantesche
25/6/2016
E´ stata costituita un´associazione, di cui fa parte integrante l´omonimo movimento identitario sardo non indipendentista e non italianista, che propone «un programma realizzabile»
© 2000-2016 Mediatica sas