Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Rissa tra genitori a scuola, spunta fucile subacqueo
A.B. 14 marzo 2016
Questa mattina, una mamma che accompagnava il figlio all´Istituto comprensivo di Via Malta, è stata aggredita da tre persone. Sono giunti sul posto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Alghero, che hanno impedito il peggio
Rissa tra genitori a scuola, spunta fucile subacqueo


ALGHERO – Inqualificabile episodio, questa mattina (lunedì), all'ingresso dell'Istituto Comprensivo di Via Malta, ad Alghero. Attorno alle ore 8.30, una madre che accompagnava il proprio figlio a scuola, è stata aggredita da un'altra genitrice e da due uomini, davanti ad altri bimbi accompagnati dalle loro famiglie.

Da una prima ricostruzione del caso, pare che le persone si conoscessero ed avessero avuto in passato dissapori. Pronto l'intervento del personale medico del 118 (che ha provveduto a prestare le prime cure alla donna) e dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Alghero, che hanno evitato il peggio. Infatti, in un secondo momento, è arrivato anche il compagno della donna aggredita.

Secondo alcune persone presenti, l'uomo sarebbe arrivato davanti alla scuola con un fucile subacqueo celato in un asciugamano. I riscontri effettuati dai militari dell'Arma non hanno comunque confermato tale voce.
10:40
Atto dovuto: Verifiche sulle condizioni di sicurezza a Teatro da parte degli inquirenti all´indomani della tragedia verificatasi ad Alghero con la morte della mamma 45enne caduta dalle scale
10:01
Nel corso dell´operazione “Danger insurance”, gli uomini della locale Guardia di finanza cagliari hanno individuato un’agenzia assicurativa abusiva e disarticolato un rodato sistema di frode. scoperte oltre ottocento polizze assicurative false, denunciati i quattro responsabili dell’esercizio commerciale e 382 contraenti
24/6/2017
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
© 2000-2017 Mediatica sas