Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Olbia vola, ad Alghero cala la nebbia»
A.B. 14 marzo 2016
«Mentre Olbia e Cagliari programmano obiettivi ambiziosi, Alghero vede sempre più depotenziato il proprio ruolo. Non ci sono più dubbi sull´esistenza di un disegno complessivo di desertificazione del territorio del Sassarese», dichiara il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Marco Tedde
«Olbia vola, ad Alghero cala la nebbia»


ALGHERO - «Ad Olbia programmi ambiziosi, ad Alghero solo la nebbia politica della Giunta Pigliaru. Il contratto di programma firmato da Enac e dalla società di gestione dell'aeroporto di Olbia, che prevede 95milioni di investimenti per l'ampliamento del terminal passeggeri, il prolungamento della pista di volo, interventi su infrastrutture, sugli impianti e sulla viabilità dello scalo gallurese è un masterplan di straordinaria entità che rafforzerà l'aeroporto di Olbia, a discapito di quello di Alghero, che nel frattempo perdendo Ryanair secondo l'assessore regionale al Turismo “restituisce a Geasar una grande capacità organizzativa». Questa la dichiarazione del vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Marco Tedde, dopo la firma del Contratto di Programma, posta venerdì ad Olbia, tra l'Enac e la Geasar [LEGGI].

«Mentre Olbia e Cagliari programmano obiettivi ambiziosi - insiste Tedde - Alghero vede sempre più depotenziato il proprio ruolo. Non ci sono più dubbi sull'esistenza di un disegno complessivo di desertificazione del territorio del Sassarese, che in questi due anni di Giunta Pigliaru ha visto l'abbandono del grande progetto della chimica verde, la perdita dell'Autorità portuale, l'indebolimento dell'Università, la sanità letteralmente maltrattata, il rischio concreto di perdere la Corte d'Appello e l'aeroporto di Alghero che perde Ryanair nell'indifferenza della Regione. Il mancato riconoscimento di Sassari Città Metropolitana è poi il sigillo sulle politiche di una Regione che disegna una Sardegna come un piano inclinato verso sud sul quale enti, istituzioni, risorse e progetti scivolano verso Cagliari».

«E oggi – sottolinea l'ex sindaco di Alghero- questo accordo di programma gallurese anche per altro verso ci dà la certificazione che questo territorio ha un futuro grigio. La misura è oramai colma. Non è possibile continuare a vedere i politici sassaresi della Maggioranza di Centrosinistra che governa la Regione asserviti a questo nefasto progetto o, quantomeno, colpevolmente distratti. Attori e registi, comunque, di un “Sassari-marginalismo” che è sempre più palpabile e di cui l'abbandono dello scalo algherese, assecondato dall'atteggiamento pavido del sindaco e del suo manifesto timore di scontrarsi con Pigliaru, costituisce la “asseverazione plastica”. Occorre una presa di coscienza del territorio, che non può continuare a fidarsi di una politica negligente, e uno scatto di reni collettivo – ha concluso Marco Tedde - per invertire questa tendenza al declino che rischia di diventare irrecuperabile».

Nella foto: il consigliere regionale Marco Tedde
25/5/2016
Il deputato di Unidos ha presentato un’interrogazione urgente al Ministro delle infrastrutture e trasporti, annunciando di voler trasmettere i dati del crollo dei passeggeri internazionali da Cagliari e Alghero alla Corte dei Conti per il danno erariale cagionato alla Sardegna dalla gestione dei trasporti da parte della giunta Regionale
18:25
MARCO TEDDE | Nel momento più critico per il futuro dello scalo di Alghero e per l´intera economia del nord Sardegna le dichiarazioni dell´assessore regionale al Turismo riaccendono la sfida con gli irlandesi
25/5/2016
Il giudice della Sezione Lavoro del Tribunale di Sassari Elena Meloni ha rigettato il ricorso presentato dalla società che gestisce l´aeroporto di Alghero nei confronti dell´ex direttore
19:00
Per l´ex sindaco di Alghero l´attacco di Francesco Morandi al vettore irlandese «paiono destinate a gettare benzina sul fuoco e ad acuire la crisi col vettore low cost, piuttosto che a risolvere il problema»
25/5/2016
L´arretramento dei voli low cost dalla Sardegna spingono Alitalia e Meridiana. I posti totali offerti dalle due compagnie tra il 15 giugno e il 15 settembre sono un milione 214mila
25/5/2016
«Chiudere la procedura di infrazione», hanno chiesto i primi cittadini di Alghero, Porto Torres e Sassari, durante l´incontro sulla questione trasporti con il presidente dell´Anci Sardegna Piersandro Scano ed il Comitato Esecutivo
16:10
Volotea decollerà da Olbia alla volta di Bari con collegamenti a frequenza bisettimanale; mentre con Verona verranno operati fino a 5 volte la settimana
© 2000-2016 Mediatica sas