Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaTurismoRicettivitàSi dei senatori Pd alla norma-booking
Red 15 marzo 2016
Sì dei senatori sardi PD alle richieste della Federalberghi. Favorevoli all’approvazione dell’articolo che consente agli albergatori di stabilire prezzi inferiori rispetto a quelli delle agenzie online
Si dei senatori Pd alla norma-booking


CAGLIARI - «L’articolo 50 del DDL concorrenza deve essere approvato. Daremo parere favorevole alla cosiddetta norma Booking che vieta clausole contrattuali penalizzanti per gli albergatori». Lo affermano i senatori del PD Silvio Lai, Giuseppe Cucca e Ignazio Angioni accogliendo le richieste della Federalberghi, in particolare quella sarda, che ha sollecitato l’approvazione dell’articolo 50. Si tratta di una norma particolarmente attesa perché nella sostanza consente agli albergatori di poter vendere le stanze a prezzi inferiori di quelli concordati con le agenzie online.

«È evidente –spiegano i parlamentari – che queste clausole contrattuali danneggiano le strutture ricettive della nostra regione, soprattutto le realtà più piccole. Il fatto che in altre nazioni imposizioni di questo tipo siano già state vietate dovrebbe far riflettere sull’esigenza di non recare pregiudizio alle nostre imprese. Il rischio è che non possano competere alla pari con quelle degli altri paesi».

«Ma anche per i consumatori l’approvazione della norma in questione permetterebbe di poter ottenere prezzi più vantaggiosi. Tutte queste motivazioni – proseguono Lai, Cucca e Angioni – ci portano ad affermare che su questa norma non ci debbano essere dubbi e neanche rallentamenti. Si deve procedere con l’approvazione in tempi rapidi anche e soprattutto per non pregiudicare la prossima stagione estiva le cui prenotazioni sono ovviamente già partite da tempo».
© 2000-2016 Mediatica sas